Recupero Sottotetto + SOPPALCO (negato) Milano

messaggio inserito lunedì 28 dicembre 2020 da Ciui

Ciui : [post n° 440875]

Recupero Sottotetto + SOPPALCO (negato) Milano

Grazie in anticipo a chi saprà rispondermi.
Un mio cliente ha un appartamento a Milano all'ultimo piano (tetto a falda) con altezza tot. 4m non vincolato.
Al momento l'intero appartamento ha un controsoffitto ad H.275cm (anche al catasto è rappresentato così). Lui vorrebbe eliminare il controsoffitto per sfruttare tutta l'altezza di 4m, creare un piccolo soppalco con un terrazzo a tasca. Nessuna variazione alla sagoma del fabbricato.
Un tecnico di via Bernina mi ha detto che posso eseguire il recupero di sottotetto ma non posso contestualmente ANCHE creare il soppalco (neanche pagando i vari oneri per l'aumento della sl).
Secondo voi però se eseguo prima il recupero di sottotetto e, in un secondo momento, apro una nuova pratica posso creare il soppalco?!
Rick :
Io credo che il problema sia a monte, ossia non penso che il tuo caso sia aumento di SLP in quanto il soppalco sarebbe di altezza tale da non considerarsi agibile (hai solamente 4 metri di altezza e presumo che trattandosi di tetto a falda sia il punto più alto dunque in altri punti l'altezza è anche meno).

Il R.E. di Milano dice infatti che:

L’altezza minima degli spazi sottostanti ai soppalchi non deve essere minore di m. 2,10; la
medesima altezza minima deve intercorrere tra il pavimento finito dei soppalchi e il soffitto
finito dei locali. Con tali caratteristiche la superficie dei soppalchi, esclusa la scala di accesso,
non deve essere superiore a un terzo di quella del locale soppalcato.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.