Silenzio assenzo

messaggio inserito sabato 19 giugno 2021 da Fra

Fra : [post n° 448284]

Silenzio assenzo

Buongiorno aspetto autorizzazione da parte del comune per ristrutturazione casa.
Sono stati superati i 30 giorni previsti per la risposta al progetto.
Cosa posso fare?
archspf :
Per le pratiche in silenzio-assenso (PDC) il termine è 90 o 180 giorni dal deposito e sempreché l'istruttoria non sia stata sospesa per richiesta di integrazioni ed in ogni caso fatta salva la necessità dell'acquisizione di altri atti di assenso (permesso condizionato; nulla hosta, pareri ecc.).
ArchiFra :
Il termine ristrutturazione viene spesso usato in modo improprio dai non addetti ai lavori: in edilizia riguarda una tipologia specifica di lavori e un preciso titolo abilitativo.
Dipende se ha presentato un pdc, una scia, una scia alternativa, una cila...
Con scia e cila i lavori iniziano subito, appena si protocolla l'istanza, senza attendere autorizzazione comunale. Riguardo al pdc ha risposto il collega.
Deve rivolgersi al suo tecnico che ha presentato la pratica e firmato il progetto, inoltre se ci sono richieste di integrazione, sospensive o altro il comune manda sempre la PEC sia al committente che al progettista.
franci :
grazie
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.