APE 110_ZONA TERMICA E VANO SCALA

messaggio inserito sabato 11 dicembre 2021 da stefa

stefa : [post n° 454517]

APE 110_ZONA TERMICA E VANO SCALA

Buongiorno, sto redigendo un'ape pre e post per il 110 e mi è venuto un dubbio che vi sottopongo.
si tratta di un'unità abitativa indipendente, una villetta monofamiliare, unico sub, composta da due livelli collegati da un vano scala interno. al piano di sotto c'è zona giorno e sopra c'è zona notte.praticamente accedendo all'abitazione, ci si trova subito nel vano scala e da qui si va a sinistra, attraverso una porta, alla zona giorno, oppure si salgono le scale e si arriva al primo piano, zona notte, sempre superando una porta. paradossalmente, volendo immaginare un ipotetico frazionamento, i due piani avrebbero ognuno la sua porta d'ingresso (forse esagero, ma mi serve per rendervi l'idea del fatto che non sia una scala interna integrata tra i piani, ma proprio un corpo che volendo potrebbe avere una sua vita a 'mo di scala condominiale). a questo punto, la zona termica riscaldata è comprensiva di vano scala o questo devo escluderlo solo perchè separato da ciascun livello da una porta? ringrazio da ora chi mi risponderà
archspf :
Il vano scala se è interno all'unità, eredita le "proprietà" degli ambienti serviti poichè inglobato nel volume riscaldato.
La zona termica è infatti definita dal volume disperdente.
stefa :
Grazie per la risposta, anche se confesso che non mi è molto chiara. il vano è all'interno dell'unità, ma quel che mi fa avere il dubbio è che è un corpo molto simile al vano scala di un condominio. è vero che serve due piani, ma ognuno di questi ha la sua porta, sebbene siano la stessa abitazione ed inoltre, immaginando questa villetta con pianta quadrata, tale vano si pone nel quadrante basso destro, con dunque due pareti completamente esterne. la zona termica di un edificio è la parte dell'edificio riscaldata. a meno che la scala non sia a vista (immagina all'interno di una stanza al pt che collega all'interno della stanza al 1p, dunque in ambienti riscaldati), mi viene difficile inglobare nella zona termica (dunque ambienti riscaldati) un vano scala adiacente ad essa, ma a sè stante. non riesco a risolvere
archspf :
Secondo questa "logica" anche un disimpegno senza termosifone e chiuso da porte sarebbe uno spazio non riscaldato...o pensiamo addirittura ad un ripostiglio.

Si considera generlamente coicidente la zona termica con l'unità o spazio residenziale dotato di impianto.
Non immagini quante volte la scala sia un "vano a sè stante": quasi tutte le ville esistenti...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.