Il nanocappotto

messaggio inserito giovedì 2 giugno 2022 da unfor

unfor : [post n° 461786]

Il nanocappotto

Qualcuno lo usa ? Io lavoro con una persona che lo usa tantissimo, ma a me non convince per nulla. E infatti me ne tengo alla larga.
d.n.a. :
è l'ottavo nano?.... cappottolo.... :-D
tutta fuffa, aria fritta... a meno che per nanocappotto si intendano i cappotti in aerogel o similare, che allora forse possiamo parlarne...
archspf :
Abbiamo per molto tempo sperato in una ufficialità dei vari prodotti in commercio (Tillica, Econanosil, fra tutti) poichè avrebbero garantito il successo di molte commesse dove per ragioni pratiche o di vincolo era impossibile procedere con il cappotto tradizionale.
Purtroppo accanto alla nostra diffidenza si è appreso che di ufficiale era solo un grande abbaglio dietro a prestazioni "miracolose" promesse dagli stessi produttori, con motivazioni spesso contrastanti circa le caratteristiche prestazionali: lambda dichiarate 10 volte inferiori a quelle derivanti da prove di laboratorio che loro stessi allegavano a tutta la documentazione...come se qualcuno non se ne potesse accorgere...ed in taluni casi adducendo a "due metodi diversi di calcolo"...
Uno di questi era anche presente sul prezzario DEI, scomparso dal 2021 dopo le ripetute indagini di Striscia la Notizia.

Orientati su prodotti "tradizionali" ma dalle prestazioni riconosciute: poliuretani tipo Stiferite o come già giustamente anticipato da @d.n.a., al massimo pannelli di aerogel, quando le finanze lo permettono.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.