Ha senso presentarsi all'esame di stato seppur poco preparato?

messaggio inserito sabato 23 luglio 2022 da Michael

Michael : [post n° 463453]

Ha senso presentarsi all'esame di stato seppur poco preparato?

Salve, lo so sembra sciocca come domanda e la risposta logica sarebbe che bisogna essere preparati, magari non alla perfezione ma è inutile "tentare" così allo sbaraglio. Il motivo è che vorrei approfittare della versione "semplificata" anche se sicuramente non "semplice" dovuta all'emergenza covid ancora per il 2022. Poi vorrei anche capire a cosa vado in contro e usare questo esame come "prova" per il probabilissimo prossimo appello che dovrò sostenere. Purtroppo non mi sono preparato come avrei voluto, avrei bisogno di altre 2 settimane per poter studiare fino a un livello che potrei definire "accettabile". Ha senso o è solo una perdita di tempo/soldi per l'iscrizione?

Grazie.
Adam Richman :
Provalo comunque anche se impreparato, a meno che la cifra per l'iscrizione non sia insostenibile per te. Se ti bocciano sarà comunque utile per il tentativo successivo
Davide C. :
Non esitare e vai a farlo. Non serve a nulla studiare a testa bassa tutte le norme che ci sono. A seconda del docente che trovi, può andare bene o male. Le conoscenze già le hai e se hai fatto il tirocinio durante l'università qualcosa avrai imparato.
Attrezzati con testi adeguati per la prova di progettazione (neufert, manuale architetto) studia solo un po' di normativa base (superamento barriere architettoniche, risparmio energetico) e vai tranquillo con la possibilità al 50% che potrai essere bocciato. Io l'ho passato alla 3° volta a Milano
ArchiFra :
assolutamente vai e prova. serve per prenderti le misure e capire come funziona un esame di questo tipo. io l'ho passato al primo colpo assieme a una ragazza che avevo conosciuto al momento dell'iscrizione e con cui avevo studiato per prepararmi, con noi c'era una che lo tentava per la settima volta...
se ti bocciano hai comunque capito come è impostato, esattamente come poi è servito a me non superare tanti concorsi pubblici prima di vincere :)
kia :
sono d'accordo con tutti i colleghi. Bisogna rompere il ghiaccio. Se va bene tanto meglio. Se va male, aggiusti il tiro per la prossima volta.
Adam Richman :
Aggiungo che il fatto di poterlo tentare solamente due volte l'anno (a differenza ad esempio degli esami universitari) è ciò che a mio parere rende più stressante l'eds. Quindi ogni occasione è buona per provarlo
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.