Staccarsi dalla caldaia condominiale

messaggio inserito venerdì 29 luglio 2022 da Maria

Maria : [post n° 463596]

Staccarsi dalla caldaia condominiale

Salve a tutti, i riscaldamenti (termosifoni) del mio appartamento sono centralizzati con la caldaia del condominio. Tale caldaia non c'è più da anni. Vorrei ristrutturare per intero il mio impianto, staccarmi dalla caldaia (???) del condominio mettendone una esclusivamente mia sul balcone ed iniziare ad usare i termosifoni. Ho chiesto due preventivi a due aziende diverse: una sostiene che rientra nell'edilizia libera perché si tratta di ristrutturazione (con relativo accesso al bonus del 65%) l'altra sostiene che vada presentata CILA per nuovo impianto (con accesso al bonus del 50%). Tralasciando per un attimo il bonus, secondo voi in quale casistica rientro?
archspf :
Deve affidarsi ad un tecnico non alle imprese installatrici che non hanno alcuna competenza per stabilire se l'intervento è urbanisticamente rilevante.
Per riferimento: [post n° 463587]
desnip :
Non rientra nell'ecobonus perchè non è una sostituzione ma una nuova installazione. Rientra quindi nel bonus casa 50%.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.