Legge Regionale Lombardia 93/80

messaggio inserito venerdì 8 aprile 2005 da Paola

Paola : [post n° 47437]

Legge Regionale Lombardia 93/80

Volevo gentilmente sapere se esistono delle limitazioni nel poter usufruire di volumetria ( ottenuta da un esame attento del tipo di colture) per la costruzione di una casa per imprenditore agricolo?
Ossia una casa per un imprenditore agricolo é legata necessariamente per interpretare lo spirito della legge a parametri quali:
modeste dimensioni in superficie ( ma quali?)
modeste finiture

Grazie
Arch. Paola Catania
delli :
non esiste più questa legge... arbrogata con il nuovo "testo unico" urbanistico della regione lombardia... legge regionale 12/2005... 1° S.O. al n. 11
la trovi qui:
www.infopoint.it/bollettini/bollettini_index.htm

bye bye
Paola :
Ok...ma il problema delle dimensioni rimane sempre...ossia una casa per imprenditore agricolo ha delle limitazioni volumetriche e di finitura? ( problema sollevato da tecnico comunale )
delli :
che io sappia si... tieni presente che la nuova legge di governo del territorio ha dato alle provincie il compito, con il suo PTCP, di delineare, inquadrare e normare le zone agricole... può essere che le provincie, nei nuovi PTCP, adottino altri parametri per assegnare le volumetrie... al momento ti posso dire che, fino al 31 marzo scorso, il volume edificabile (valore irrisorio) era definito dalle NTA dei singoli comuni ed era un indice fondiario di circa 0.03 o 0.01 o numeri simili di volume sul terreno (ettari!!!) senza distinguere il tipo di colture o di potenzialità "agricola"
non so se risposta è sufficiente ma è tutto quello che al momento so...

bye bye
delli :
aspetta che sto rileggendo "con calma" il post...
tu vuoi sapere come definire "modeste" dimensioni o finiture?
perchè nel primo caso credo di averti risposto: se hai i requisiti per fare volume edilizio in zona agricola apllichi gli indici specifici per quella zona (questo ante LR 12/2005... post non so ancora bene) e sono indici veramente modesti
per il secondo caso (tipo di finiture) credo che la scelta sia tra materiali e tipologie "tipiche" dell'architettura agricola ma non mi sentirei di darlo come vincolo... non mi sembra che ci sia una normativa di riferimento specifica (a meno che non sia zona con vincolo BBAA...)
se non ci sono proprio... cioè non ho proprio capito la domanda... fammi sapere

bye bye
Paola :
Ciao,innanzitutto ti ringrazio tantissimo e mi spiego meglio:
1) ottengo dai miei ragionamenti sui vari appezzamenti di terreno che compongono l'azienda agricola un tot di volumetria...esempio 950 mc
2) Posso utilizzarli tutti? cioé costruire una grande casa?
Mi é stato detto che questo non é lo spirito della legge...ecco perché non capisco cosa si intenda per casa di modeste dimensioni...( modeste in superficie quanto?)
Grazie
delli :
in teoria quei 950 mc sono per edifici per l'attività agricola in genere, tra cui anche la residenza dell'operatore stesso... a mio avviso, se nelle nta non è specificato un "vincolo" (tipo una % del volme max per residenza) non dovresti avere limiti... anche se poi... l'operatore agricolo non ha necessità di volume per la sua attività?

bye bye
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.