manutenzione

messaggio inserito venerdì 27 maggio 2005 da emy

emy : [post n° 51684]

manutenzione

ciao a tutti
un amico mi ha chiesto di seguire dei lavori nel suo nuovo appartamento, e fin qui tutto bene.
ora però lui dovrebbe anche rifare l'intonaco che si stacca dalla soletta del balcone del piano di sopra ed io mi chiedevo, il costo di questa manutenzione deve essere pagata da lui, proprietario del balcone di sotto, dal proprietario "della soletta" o dal condominio?
grazie per le risposte.
emy
pippi :
I balconi sono elementi accidentali e non portanti della struttura del fabbricato, non costituiscono parti comuni dell'edificio e appartengono ai proprietari delle unità immobiliari corrispondenti (i fregi ornamentali e gli elementi decorativi sono condominiali). Secondo il criterio di ripartizione delle spese di manutenzione e ricostruzione previsto dall'art. 1125 cod. civ. per i soffitti, le volte e i solai, le spese in questione sono sostenute in parti uguali dai proprietari dei due piani l'uno all'altro sovrastanti. Però c'è molta giurisprudenza a riguardo. Per esempio il TAR MIlano (13.12.1998) ha affermato che le spese per il rifacimento dei balconi non gravano in via esclusiva sui condomini proprietari degli appartamenti cui accedono i balconi bensì in parte su detticondomini e in parte su tutto il condominio
Ciao P.
emy :
ciao...
ma l'articolo 1125 dice
"Manutenzione e ricostruzione dei soffitti, delle volte e dei solai - Le spese per la manutenzione e ricostruzione dei soffitti, delle volte e dei solai sono sostenute in parti eguali dai proprietari dei due piani l'uno all'altro sovrastanti, restando a carico del proprietario del piano superiore la copertura del pavimento e a carico del proprietario del piano inferiore l'intonaco, la tinta e la decorazione del soffitto. "
...a carico del proprietario del piano inferiore l'intonaco, la tinta....quindi dobbiamo pagare noi il rifacimento dell'intonaco e della pitturazione?
scusa, ma vorrei essere sicura...
grazie
Angy :
Concordo con Pippi, l'esperienza vede nella maggior parte dei casi le spese equamente ripartite fra i due proprietari (a parte le varie sentenze e casi eccezionali citati).

Ciao

Angy
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.