Richiesta di parere

messaggio inserito venerdì 17 marzo 2006 da Valentina

Valentina : [post n° 77906]

Richiesta di parere

Salve a tutti! Sono un’architetto di Torino e avrei bisogno di un parere. La questione è questa: i vicini di casa di un mio conoscente hanno deciso di costruire una piscina nel loro terreno adiacente al giardino di questo mio conoscente. Però per motivi di spazio non possono garantire i metri di distanza minima (previsti da PRG) dal muretto divisore delle due proprietà e così hanno chiesto al mio conoscente di firmare un’approvazione in cui dichiara di essere d’accordo per la costruzione della piscina. Ora, la mia domanda è questa: nel caso in cui la piscina venga costruita alle condizioni sopra descritte, il terreno e la casa del mio conoscente perderebbe di valore, non essendo la piscina a distanza regolamentare? Ci sarebbero dei problemi in futuro nell’ipotesi di vendita del terreno e della casa?
GRAZIE IN ANTICIPO!!
Valentina
Daniele :
se non per schiamazzi e qualche schizzo d'acqua, per il resto la piscina non fa perdere valore, anche se io in cambio chiederei una l'autorizzazine simile a poter costruire in futuro anche per la parte diciamo lesa un'opera simile
eleinad at hotmail.com
cecco :
totto si puo firmare ma l'edificatore della piscina dovrebbe quantomeno rimborsare il danno dovuto alla servitù che di fatto viene realizzata, non e' detto che poi sia possibile realizzare nel giardino del tuo amico una piscina se questo ne avesse la volonta in futuro, il lotto del tuo amico perde valore e anche tutto l'immobile.

Ma la commissione edilizia che cosa ne pensa? io chiamerei i vigili, e denuncerei all'ordine chi ha firmato questa idea folle, o forse le leggi in italia sono solo per i fessi?
elisa :
concordando su quanto detto da Daniele, specificherei: se il vicino non rispetta la distanza dal confine, il tuo amico dovrà poi costruire distante dal confine per il tot. dei metri prescritti dal PRG.
Es:distanza confine prescritta:10 metri (5 metri distanti entrambi); se il vicino costruisce a tre metri,il tuo amico dovrà costruire a 7 m.
Quindi, dipende dall'ampiezza del giardino del tuo amico, se vorrà fare una piscina anche lui o altro manufatto (barbecue,gazebo,etc.). Chiariti tutti i propositi,i vincoli,le precauzioni,i risarcimenti,in caso di danno,se l'accordo si conclude, è sempre bene notificarlo davanti a un notaio.


Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.