pavimento creativo

messaggio inserito giovedì 13 luglio 2006 da Campanellino

Campanellino : [post n° 89315]

pavimento creativo

Avete presente quei pannelli che si usano per recintare i cantieri...quelli in fibre di legno riciclate e compresse??
Vorrei realizzare un pavimento con quel materiale...tanto per farvi capire l'effetto che potrebbe fare, ad esempio in una camera da letto, guardare su "Case da Abitare" dicembre 2005 a pagina 110.

Per caso sapete se esistono dei pannelli di questo tipo ma fatti apposta, pronti per l'applicazione a pavimento?
Ho visto che all'IKEA (se vedete sul sito, alla sezione pavimenti) c'è un prodotto che si chiama NIVA...solo che dal sito non si vede tanto bene la foto, comunque c'è scritto che è fatto al 100% in fibre di legno, per caso lo conoscete?
marco :
credo che tu faccia riferimento ai pannelli osb.
il pannello osb è costituito da scaglie di legno orientate ed incollate in più strati; è simile al compensato ma più economico. Non credo che le colle utilizzate per l'aggregazione siano molto salutari ai fini di un utilizzo in ambiente interno...
ciao
marco
pigmentus :
presente il numero di "Case da Abitare" a cui ti riferisci, comunque credo che marco abbia ragione ed inoltre la finitura superficiale di questi pannelli non mi pare il massimo per essere utilizzata come piano di calpestio (in quanto a durata e/o usura).....ma necessiterebbe di un'ulteriore trattamento di finitura ....boh....forse chi produce i pannelli OSB potrebbe illuminarti a riguardo...
pigmentus :
un ulteriore....
Campanellino :
...per i consigli, in effetti non avevo pensato all'eventuale utilizzo di colle tossiche...sarei disposta ad usare un prodotto del genere solo se sicuro al 100% visto che su queste questioni sono veramente fobica!!!!
Devo indagare su quel prodotto dell'IKea, domani vado a farmi un giro....ma almeno adesso ho imparato cosa sono i pannelli OSB!
matteo :
Sono pannelli fono isolanti che appianano le irregolarità del pavimento per poi, successivamente, installare il pavimento vero e proprio.
Non sono per niente resistenti al calpestio, potrei equipararli al cartone.
Si usano al posto del solito rotolo di materiale plastico, magari di difficile utilizzo.
artemisia :
...sarà ardua!
mi riferisco a qlsiasi pannello "derivato" dal legno...sono tutti impregnati con collanti + o - tossici
"male minore" quelli a base melaminica
e cmque richiedi il requisito di bassa emissività di formaldeide (certificazione E1)
ma se 6 orientata su Ikea...anche in questo caso è difficile!
ciao ciao
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.