Perizia di una villa

messaggio inserito mercoledì 19 luglio 2006 da davide

davide : [post n° 89775]

Perizia di una villa

Ciao a tutti,
un mio cliente mi ha chiesto di redigere una perizia sulla sua villetta (premetto non ne ho mai fatte).
Volevo chiedervi: in linea di massima le cose da fare sono:
-visura catastale terreno e fabbricati, (per stabilire se accatastato e superfici)
-ricerca n° data concessione edilizia,
-certificato agibilità
-calcolo superfici
- conformità a quanto riportato catastalmente e corrispondenza con normative vigenti
-conformità impianti (es. se vecchio imp.elettrico non a norma)
- valutazioe stato di conservazione
- ricerca edifici similari di zona e indicazione valore...
- la perizia di norma deve essere giurata? o basta la mia firma ed il timbro da architetto dato che è per un privato?

Grazie dei consigli (sta sera passo in libreria e vedo che testi ci sono per redigere perizie ) volevo farmi un'idea se era una cosa fattibile....con le mie capacità ---- ciao
ied :
che per iniziare bisogna chiedere al cliente la motivazione della perizia...se è semplicemente una stima della villa credo proprio che non serva una perizia giurata...per il resto provvederei subito a reperire tutta la documentazione necessaria (titolo di proprietà, visure, planimetria catastale, concessione edilizia, progetto allegato alla concessione, abitabilità...ecc...) il tutto per controllare la regolarità dell'immobile e per evitare di doverti fare il rilievo della villa...poi successivamente passi alla stima che potrai fare con il metodo che ritieni più opportuno(per comparazione, per capitalizzazione dei redditi...ecc...)io normalmente uso questi due...ciao
davide :
grazie delle indicazioni ciaoooo
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.