Non c'è

messaggio inserito giovedì 20 luglio 2006 da della

della : [post n° 89935]

Non c'è

nessuno più che possa dirmi di più riguardo stipendi per architetti a Roma e modalità di assunzione (tempo determinato, a progetto, ecc. ecc.)?
Ho scritto di più nel topic:
www.professionearchitetto.it/bacheca/risposte/r88283.aspx
della :
se gli stipendi sono bassi è colpa nostra... non degli studi che non guadagnano.. sappiamo bene che qualsiasi studio si permetta di avere qualcuno che lavori per lui, prima o poi guadagna e può permettersi di pagare meglio..
vogliamo smetterla di svenderci tutti? io dal mio personale non ho mai accettato offerte al di sotto dei 1000 e passa euro... è solo capitato una volta, per inganno ma è durato un mese e mezzo... dunque?
lorenzo :
la media è come ti ho risposto nell'altro post. 1800 euro sono decisamente uno stipendio che in pochi riescono a raccimolare a Roma; forse al nord sarete più fortunati.
e poi basta che leggi le offerte di lavoro per vedere che situazione da pianto...
lorenzo :
scusa...
per le modalità di assunzione
o partita iva, o a progetto
della :
il punto è che pure al nord fa schifo, anzi secondo la mia esperienza è peggio se gli stipendi sono come dici tu... a me è capitato anche un architetto piuttosto inserito che cercava collaboratori con esperienza e che si è permesso di rire che non poteva però pagare.. ops, che dettaglio! fosse stato un grande architetto! un grande architetto sconosciuto di provincia, ecco!!!.. cmq io sn meridionale e nella mia città le proposte sono decisamene migliori che in città come milano... dovrebbe vergognarsi sta gente...
Guido :
le posizioni contrattuali sono queste.
della :
ma sostanzialmente ognuno applica le leggi a suo piacimento.. qui cmq mi interessa sapere solo cosa mi aspetta a roma...
della :
a quanto pare è uguale dappertutto... che schifo...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.