superfici residenziali e non residenziali

messaggio inserito lunedì 31 luglio 2006 da simone72

simone72 : [post n° 90913]

superfici residenziali e non residenziali

Buongiorno a tutti...mi affido a voi visto che il tecnico del comune è servito solo a generare una grossa confusione.
Sto presentando una dia per un frazionamento di una villa unifamiliare totalmente condonata nell'86. All'epoca furono pagati oneri concessori in parte per superfici residenziali ed i parte per SnR. Dalla documentazione del condono non risultano descritte queste aree, risultano solo i mq residenziali e i mq di snr.
Ora, sia nella situazione ante operam(attuale) che nella post operam(mia di progetto), risultano alcune superfici non residenziali servite direttamente da aree destinate alla residenza. Il tecnico sostiene che non è possibile e dice che le due diverse superfici non possono essere in contatto nemmeno se filtrate da una porta. Io prendo per buono ciò che mi dice, ma a mio parere non esiste nessun riferimento normativo che vieti la suddetta situazione. Non so se sono stato chiaro, ma qualcuno sa indicarmi una legge , norma ecc....che mi dica espressamente che una zona non residenziale non può essere servita direttamente ed esclusivamente da una zona residenziale? Grazie a tutti
delli :
i dubbi sono gli stessi che ti chiedevo di chiarire in questo post:
[post n° 89778]
bye bye
simone72 :
Grazie delli...
il problema l'ho risolto stamattina.
Comunque mi è stato detto che non c'è nessuna legge di riferimento. Tendono a non accettare superfici non residenziali senza accesso dall'esterno solo perchè è più facile "risistemare" tutti gli abusi.....insomma...è una regola interna del Comune senza nessun riscontro oggettivo....vabbè...funzionano così le cose....grazie ancora.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.