perizia

messaggio inserito martedì 29 agosto 2006 da paolo78

paolo78 : [post n° 92190]

perizia

Salve a tutti!
Sono stato incaricato da un amico di redigere una perizia in merito a delle infiltrazioni provenienti dal lastrico solare che hanno cusato danni al suo appartamento.
Essendo la mia prima perizia, vi chiedo:
è opportuno allegare una visura catastale, o è sufficiente il rilievo dell’appartamento (che ho già fatto)?
È necessario giurarla presso il tribunale, visto che è stata intentata una causa al condominio per risarcimento danni?
Grazie a tutti!
ied :
è stata intentata causa verrà nominato un CTU dal tribunale... ed in quel caso tu potresti ricevere l'incarico dal tuo amico come perito di parte...in questo caso dovresti essere presente alla perizia del tecnico incaricato dal tribunale dove verranno messe a verbale le tue considerazioni ed eventuali obiezioni...per quanto riguarda la tua perizia verrà inserita dall'avvocato del tuo amico nel fascicolo dei documenti presentati...
paolo78 :
ora ho le idee più chiare, ma avrei un altro quesito.
Il mio amico ha urgenza di effettuare i lavori, visto il sopraggiungere dell'inverno e che in casa ci vive la madre anziana. Si deve per forza aspettare la perizia del CTU prima di iniziare i lavori?
ied :
sarebbe meglio aspettare la perizia del CTU...ma non è obbligatorio...l'importante è che la tua perizia descriva puntigliosamente lo stato attuale dei luoghi e che ad essa alleghi un dettagliato rilievo fotografico...considera che il perito incaricato dovrà avere disponibili tutti gli elementi per poter esprimere il suo parere...ti consiglio cmq prima di fare qualsiasi lavoro all'interno dell'appartamento di parlare con l'avvocato del tuo amico per concordare il da farsi...

ciao
paolo78 :
ora ho le idee più chiare.
Buona giornata!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.