Casa poco luminosa

messaggio inserito lunedì 11 settembre 2006 da Michelangelo

Michelangelo : [post n° 93736]

Casa poco luminosa

Salve a tutti, volevo chiedervi se è possibile amplificare la luce in un appartamento poco luminoso. Vorrei ristrutturare tutto l'appartamento ma non so da dove iniziare.
Il problema più grosso è la mancanza di luce diretta. C'è qualche modo per potervi indicare quanta luce c'è nelle varie ore del giorno?
Le finestre ci sono, manca solo l'esposizione diretta al sole. Non so che fare. Ho tinteggiato tutti i muri in bianco ed i mobili sono bianchi....ma che devo fare?

Sarei disposto a offrire, a chi mi propone una soluzione fattibile, un ruolo di capo progetto nel lavoro di ristrutturazione. A chi è interessato mi contatti per email.

Coridiali saluti
LUCA :
solarspot.....potrebbe essere una soluzione
solarproject.it
Michelangelo :
Grazie del consiglio ma non vivo in una mansarda. L'appartamento da verso una corte interna e purtroppo è circondato da palazzi negli unici 2 lati in cui ci sono le finestre. Qualche altra idea??
Grazie comunque Luca.
A presto
ied :
notizia in più?..a che piano si trova?..da quanti piani fuori terra è costituita la palazzina?..centro storico?..città?..
Michelangelo :
Grazie Ronin, ho provato pure questo! :D
Michelangelo :
La casa si trova non propriamente al centro storico ma vicino. Si trova al primo piano. E' costituta da 5 piani. Nell'appartamento ci sono 5 finestre con 2 battenti molto alte in alluminio bianco.
Considera un rettangolo dove le parti più lunghe hanno 2 finestre ed il bagno altre 2.

Le finestre sono disposte equamente nelle pareti ma la luce non entra!
Pensa che a mezzogiorno sembra che sia già pomeriggio inoltrato. :(

Potete aiutarmi? Come posso fare per aiutarvi/aiutarmi a farvi capire come è composta?
Grazie a tutti
Archila' :
Mensole o davanzali riflettenti che captino la poca luce che arriva a la devino all'interno dell'appartamento? ...potrebbe essere una soluzione.
Ti do un link con informazioni generali sulle tecniche di illuminazione naturale:
www.ilsolea360gradi.it/1996/aprile1996.htm#arg4
delli :
ho riso almeno un quarto d'ora... ma come ti escono queste "intuizioni"?!?!...
bye bye
Michelangelo :
Ho visto il sistema Daylighting ma oltre ad essere molto costoso si tratta sempre di case esposte parzialmente al sole. La mia usa il riverbero delle pareti vicine come illuminazione.
Grazie comunque del vostro aiuto

Qualche altra dritta?
Ronin :
historia magistra vitae, dicevano i latini...
Michelangelo :
...infatti lo dicevano e non lo dicono più...
Ronin :
chissà come facevano nei tempi antichi a vivere senza televisione. Difatti son morti tutti...

Oggi lo diciamo noi, historia magistra vitae (o almeno, dovremmo dirlo...)
Ronin :
la citazione era per rispondere a delli, naturalmente
Michelangelo :
Si avevo capito Ronin :)
Non riesco a trovar niente. Ma devo diventare architetto per ristrutturare quest'appartamento e riuscire a dargli luce?

delli :
scusa ma... che risposta ti aspetti?
stai scrivendo su un sito dove la gente "ci campa" con le ristrutturazioni... ci ha studiato 7-8 anni per la laurea e per abilitarsi alla professione....
e tu, fresco e bello, te ne esci con "devo diventare architetto per ristrutturare quest'appartamento"?!?!?!
la risposta è SI!!!!
altrimenti chiedi consiglio alle riviste tipo "casamica... l'esperto risponde" o similari.... e non ci "insultare"
bye bye
ied :
è che l'architetto o cmq il progettista in genere possiede la bacchetta magica...oltretutto dare un parere così basandosi solo sulla tua descrizione non mi sembra particolarmente semplice...ti consiglio di contattare un tecnico della tua città, così potrà effettuare un sopralluogo e provare a studiare una soluzione adatta al tuo problema...ciao
Michelangelo :
Senti Delli Non volevo offendere nessuno, era un modo per dire che non è semplice dare luce all'appartamento e che sarebbe stato meglio studiare da architetto e diventarlo. Non voglio togliere niente a nessuno e se magari avessi letto in alto al primo post ..

Ecco cosa ho scritto.
"Sarei disposto a offrire, a chi mi propone una soluzione fattibile, un ruolo di capo progetto nel lavoro di ristrutturazione."

Comunque ho capito. Grazie del consiglio.
A presto
Michelangelo :
Grazie Ied
ied :
abbiamo letto il messaggio...ma dare consigli così a naso non è proprio possibile...e poi credo che non è questo il giusto modo per conferire un incarico ad un professionista(oltretutto non hai mai detto in che città ti trovi)...devi cmq fidarti di chi ti fa il lavoro e devi metterlo in condizione di farlo al meglio...
claudio :
il committente sarà pur libero di dare l'incarico come meglio crede... adesso potrebbe anche aver voglia di fare un'asta al ribasso, se c'è qualcuno che accetta lo si può biasimare ma non gli si può impedire di accettare.
prima ci si adegua a questo modo di agire meno problemi nasceranno
ied :
Ci mancherebbe...ognuno è libero di fare quel che gli pare...io esprimevo solo il mio parere e cmq non voleva essere una critica a Michelangelo...non credo che volesse fare un'asta al ribasso ma stava semplicemente cercando un cosiglio...solo che dare un consiglio a naso per una questione del genere non mi sembra possibile...poi se a lui servisse un parere più concreto dovrebbe inserire almeno la città in cui si trova l'immobile, così magari qualche tecnico della zona che fosse interessato può farsi avanti...tutto qua...
claudio :
scusami, condivido in peino il fatto che sia meglio farsi dare un consiglio dopo che ci si è fatti un'idea precisa.
Cecilia :
Puoi sempre provare a mettere sul tetto della palazzina di fronte,uno specchio riflettente che capti la luce e la rifletta nelle tue finestre...!!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.