cambio destinazione d'uso

messaggio inserito venerdì 8 gennaio 2010 da mafalda

mafalda : [post n° 219129]

cambio destinazione d'uso

Buongiorno a tutti.
Ho un quesito da porre relativo alla presentazione di una dia per cambio d'uso di un edificio da laboratorio artigianale (C3) ad abitazione.
Ho già verificato in comune e il cambio d'uso si può fare. il problema sta nel fatto che per poter acquistare l'immobile come residenziale (per questioni di mutuo come prima casa) devo far fare il cambio d'uso (con opere) al proprietario attuale.
siccome all'interno dell'immobile esistono un bagno e delle pareti mobili divisorie (tipo ufficio in alluminio e vetro), opere che non sono mai state dichiarate, volevo un consiglio su come procedere in merito alla pratica che dovrò presentare.
Inoltre volevo evitare di fare due pratiche, una in sanatoria per regolarizzare la situazione attuale e una per il cambio d'uso. Esiste un'altra strada?
Grazie a tutti
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.