Distanze tra fabbricati

messaggio inserito giovedì 24 giugno 2010 da Silvanotec

Silvanotec : [post n° 235725]

Distanze tra fabbricati

Salve,
siccome sto attraversando un contenzioso riguardo le distanze legali con un costruttore che ha edificato accanto all'edificio in cui vivo, volevo sapere in che modo va interpretato l'art. 9 del D.M. 1444/68, in particolare dove dice " Sono ammesse distanze inferiori a quelle indicate nei precedenti commi, nel caso di gruppi di edifici che formino oggetto di piani particolareggiati o lottizzazioni convenzionate con previsioni planovolumetriche".
Cerco di spiegarmi meglio, io ritengo che pur essendo la zona facente parte del piano particolareggiato essendo una singola costruzione non dovrebbe rientrare nell'eventuale deroga ammessa per gruppi di edifici.
Il costruttore invece sostiene che per gruppi di edifici si intende l'insieme degli edifici rientranti nel piano particolareggiato, quindi anche la costruzione in corso.
Vi sarei grato se riusciste a chierirmi il dubbio, grazie.
delli :
dovresti vedere le norme specifiche del Piano Particolareggiato, comunque, se la tua costruzione è all'interno del PP e la norma per la diversa distanza è generica, la tua abitazione rientra nei gruppi di edifici facenti parte del PP
bye bye
Silvanotec :
L'edificio in costruzione è stato edificato a distanza inferiore a 10 mt, ma ne il PP e ne le NTA prevedono deroghe in merito, difatti riprendono testualmente quanto indicato nel DM 1444/68.
Solo ora, a distanza di alcuni anni dall'inizio del contenzioso il Comune con un'ordinanza ha permesso ufficialmente la costruzione a distanze inferiori.
Vi è già stata una sentenza di primo grado in merito dove il giudice scrive riferendosi al DM 1444/68 testuali parole :
"All'ultimo comma si prevede un'eccezione, stabilendosi l'ammissibilità di distanze inferiori a quelle di cui sopra. Tale ultima previsione non si applica al caso in specie, poichè l'immobile della società convenuta non è parte di un gruppo di edifici oggetto di piano particolareggiato o lottizzazione convenzionata, ma è una singola costruzione edificata in un fondo intercluso."
E' sulla base di questo che sorge il dubbio, ovvero per gruppo di edifici si intende edifici appartenenti allo stesso lotto e costruiti prevedendo distanze inferiori oppure si intende semplicemente tutti quegli edifici appartenenti al PP quindi anche la palazzina in cui vivo e la nuova costruzione di cui sopra pur essendo appartenenti a lotti distinti e separati ?
Grazie ancora per la risposta !
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.