Domanda sulla fatturazione

messaggio inserito martedì 14 giugno 2011 da Andrei

[post n° 265491]

Domanda sulla fatturazione

Ciao a tutti
Ho fatto una lavoro per un cliente ed'e arrivato il momento del pagamento.
Il preventivo iniziale era di 3.500 euro.

La fattura e di
3.500 euro
+ contributo previdenziale 4%
+ iva 20%
- ritenuta acconto 20%
--------------------
3.640 euro

Sono 3 anni che faccio le fatture cosi (e il commercialista mio dice che e giusto) ma il cliente si rifiuta di pagarmi il contributo previdenziale.
Il problema non sono 140 euro (sono disposto a pagarli io di tasca mia e non lavorare mai più con questo cliente) pero vorrei capire se sbaglio o meno.

Grazie,
Andrei
:
se il cliente non è un altro iscritto a inarcassa, te lo deve pagare eccome il contributo!
:
perchè allora non proponi al cliente di darti 3500 euro non fatturati???????????? vediamo cosa ti dice...
:
siamo alla frutta. il contributo previdenziale telo paga per il semplice fatto che se va a comprare il pane non si aspetta che gli venga dato gratis. punto e basta
:
se il tuo cliente è un privato non devi togliere la ritenuta d'acconto.
guarda qui:
www.professionearchitetto.it/tools/fattura/

+ 3.500,00 €
+ 140,00 €
+ 728,00 €
= 4.368,00 €
:
il contributo previdenziale te lo deve pagare (sempre che non sia iscritto a inarcassa, ma dal tuo posto non sembra). E' come la fattura che ti fa il commercialista x esempio, il mio ci mette il contributo previd e io glielo pago.
Ma questi clienti anche se vanno dal dentista si permettono di rifiutarsi di pagare qualche tassa della fattura?
:
..."post", non "posto"
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.