Noi Architetti siamo tutti Fessi a pagare Inarcassa: le parole dell'Ingegnere!

messaggio inserito mercoledì 29 giugno 2011 da Neo_Ninpo

Neo_Ninpo : [post n° 266749]

Noi Architetti siamo tutti Fessi a pagare Inarcassa: le parole dell'Ingegnere!

Ciao a tutti colleghi,

oggi pomeriggio mi sono trovato allo studio dove collaboro a parlare con un Ingegnere 65enne in merito alla cassa di previdenza Inarcassa e queste sono state le sue considerazioni:

"voi Architetti siete tutti fessi a pagare Inarcassa quando fate tanti lavori ma nessuno dove firmate o comparite da Architetti, iscrivetevi all'Ordine, aprite la partita iva come disegnatore e non pagate nessuna cassa di previdenza come fanno i miei figli sui grossi studi di ingegneria"

poi ovviamente da li è uscita la solita frecciatina professionale

"è come quando vi fanno il lavaggio del cervello all'Università, vi dicono fate il muro curvo e tutti a fare i muri curvi, fate i volumi aggettanti e tutte le pecore fanno le scatolone sporgenti, ma studiate anche dopo la laurea, la vita non è solo disegnini colorati"

ed è andato via ridendo...

Ora tralasciando la seconda parte della storia, è vero che:

1) se si supera l'esame di stato
2) se ci si iscrive all'Ordine

si può anche aprire partita iva con un altra attività (disegnatore o rilevatore ad esempio) senza pagare Inarcassa?

Io sapevo che chi si iscrive all'ordine ed apre partita iva deve versare all'Inarcassa anche se è un disegnatore cad o un rilevatore perchè attinente alla professione.

Ha invece ragione l'ingegnere e cioè:

1) superi esame di stato
2) ti iscrivi all'ordine degli architetti
3) non firmi nulla, lavori a studio aprendo partita iva come disegnatore e non versi NULLA ad Inarcassa?

Ditemi voi :)
schizzo :
ciao neo il tuo post cade proprio a fagiolo in questi giorni visto che siamo un po' tutti angosciati dalla scadenza di pagamento della prima rata di inarcassa arrivata per molti, compreso me, come un fulmine.non sono espertissimo in materia fiscale, ma il problema è questo secondo me..se apri partita iva come disegnatore ok..lo puoi fare senza iscriverti alla cassa..ma se ti capita di dover firmare un progetto, presentare na dia o cose del genere come fai? sei fregato..non so + cosa pensare..io mi sono iscritto ad inarcassa per poter firmare progetti, ma quello che guadagno è meno di quello che devo pagare e sono pentito di averlo fatto..però non avevo soluzioni..poi però mi vengono i nervi quando sento la persona con cui collaboro adesso (non laureato in architettura) che ha un suo studio e fa una marea di progetti che si fa firmare da non so da chi e che non fattura nulla, ma che lavora come un matto e guadagna da dio..
Neo_Ninpo :
Il problema è proprio questo, se sono iscritto all'Ordine e non firmo nulla ho davvero l'obbligo di iscrivermi ad Inarcassa.

Ho appena parlato con un mio amico ingegnere che ora lavora con la computer grafica per studi di architettura e mi diceva che proprio per non pagare Inarcassa, rimane iscritto all'Ordine degli Ingegneri, lavora come GRAFICO ed oltre che a guadagnare molto di più, è svincolato dal versare qualcosa alla cassa di previdenza.

Aspettiamo i più esperti!
kia :
Scusate, ma questi che hanno partita iva con codice attività diverso da architetto nn è che nn versano a nessuno!versano all'Inps gestione separata.Tra versare all'uno o all'altro a questo punto preferisco inarcassa così se capita qualche lavoro extra da firmare posso farlo. Cioè, nn vedo molto utile pagare ordine architetti e poi avere p.iva da disegnatore...nn so se mi spiego. A sto punto faccio a meno di iscrivermi all'ordine: a cosa mi servirebbe? perchè fa figo dire "sono architetto"?
Neo_Ninpo :
L'ingegnere 65enne diceva che:

iscrizione all'ordine+partita iva da disegnatore = non versi a nessun ente di previdenza, quindi neanche INPS.

Nella mia apertura mentale, ed avento letto per ore le circolari inarcassa ed inps a me non sembra così, per questo chiedevo.

Gli altri cosa dicono? :/
schizzo :
a qualcuno bisogna versare credo..a meno che uno non si faccia pagare sempre in nero come vedo succede in moltissimi casi..conosco molti che fanno un mare di lavori, progettano, ecc ecc ma percepiscono tutto in nero e quindi è tutto guadagno..non mi chiedete come facciano, ma vi assicuro che è così perchè con una persona che fa così ci collaboro..boh
Kia :
ma siiiiiii che devono versare in inps gestione separata!altrimenti saremo tutti a fare i disegnatori con p.iva da disegnatore se non si versa niente a nessuno!
minu :
si paga eccome l'INPS!! Io fino al 2009 scorso avevo p.iva da disegnatore poi superato esame mi sono iscritta ad ordine e cassa e sono ben felice di averlo fatto perchè almeno con inarcassa ci sono le agevolazioni per gli under 35 con INPS paghi a vuoto e basta, e che mazzate!! con gestione separata siamo sul 27% del fatturato e al max puoi rateizzare in 5 rate! per poi scoprire che son soldi persi perchè se non li hai versati per almeno 5 anni non puoi ricongiungerli con inarcassa!! certo se uno lavora solo in nero è tutta altra storia... ma con le p.iva nemmeno alle aziende conviene pagare in nero, per loro è più comodo scaricarsi le nostre fatture!
luisè :
e i figli dell'ingegnere come fanno a 80 anni quando devono ritirare la pensione? vanno sotto i ponti perchè non hanno contributi? mah...
Neo_Ninpo :
A proposito della pensione, diceva l'Ingegnere 65enne che visto che la cassa di previdenza Inarcassa andrà in rosso nel 2034, quel che stiamo versando ora neanche lo avremo, in pratica niente pensione.

Mah...
Kia :
http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2011/06/15/news/…

Si quello che dice l'ing. lo avevo già letto su repubblica. Se volete darci una letta anche voi e angosciarvi un po' vi metto il link....
Neo_Ninpo :
L'angoscia c'è ma penso che dobbiamo anche pensare a fare del nostro momento ORA e non pensare al 2034 come dice il 65enne ingegnere, in merito invece a quello che dice di non pagare inarcassa voi cosa ne pensate?
minu :
è impossibile, o paghi INPS o inarcassa o..... lavori in nero, ma con tutte le finte p.iva alle aziende/studi non conviene neanche pagare in nero è così comodo scaricarsi la fatture dei collaboratori! l'unico modo per non pagare è fare ritenute d'acconto senza p.iva ma devi stare sotto i 5000€/anno
Ante e Post :
Credo che la finanza troverebbe utilissimo, dopo la lettura di questo post, conoscere i nominativi dei figli dell'ingegnere.
Ma si sa, noi architetti siamo tutti scemi, non capiamo niente di niente e passiamo la vita a giocare.....
Kia :
Neo-Nimpo, nn è che hai capito male?è come dice Minu. A una delle due cassa devono pagare qualcosa. Altrimenti sono in nero o fanno prestazione occasionale (anche se nn potrebbero perchè sono iscritti ad un ordine professionale, e qua torniamo su temi già + volte trattati).
Neo_Ninpo :
Non voglio giustificare l'Ingegnere 65enne, ma forse intendeva che i figli facevano prestazione occasionale visto che guadagnavano meno di 500euro al mese.

Ma conoscendo la vita benestante del 65enne&figli non credo proprio che stiano sotto i 5000euro.

Per il resto poteva anche esser un modo meschino ed ingannevole per far fare a me ed ai miei colleghi architetti, un atto illecito per i prossimi anni.
Tanto ormai per tagliare fuori si fa di tutto.
poipoi :
ha ragione l'ingegnere.
siamo proprio degli scemi.
tanto più che i nostri versamenti inarcassa vanno a pagare la pensione proprio a questi signori che hanno passato la vita ad evadere tasse e contributi. I furbi. Odio i furbi. Spero che prima o poi la finanza becchi lui e i suoi figli e li faccia piangere.
delli :
quoto poipoi al 1000 x 1000!
per Neo_Nimpo: una bella telefonata al 117 (o all'AdE) e chiedi a loro se si può fare come dice il SIG ing.... magari dagli anche nome-cognome-codice fiscale e partita iva di tale professionista!!
bye bye
Kia :
comunque questo ing. sarebbe proprio controtendenza perchè tutti i figli di professionisti con studio avviato, sia arch. che ing., sono stati costretti a calci nel di dietro a fare l'esame di stato per poi poter firmare assieme ai padri e farsi curriculum....Per quello mi sembrava un discorso un po' strano quello di neo-nimpo, poi per carità, tutto può essere a questo mondo. Perchè aldilà che abbiano o che nn abbiano pensione quando il padre 65enne tra un po' si ritira e lascia loro lo studio, praticamente senza un loro curriculum nonchè fatturato nn fanno una cippa. Non è che possono usare il curriculum del padre a vita. Nn so se mi spiego.
Neo_Ninpo :
Avendo visto il signore ingegnere _65_ secondo me non si ritira, è sempre stato in mezzo in maniera attiva a dirigere noi comuni mortali con il capo dello studio ed i suoi amici 60enni e devi vedere appena arrivava una ragazza giovane a fare uno stage o un esperienza di lavoro da noi, partivano dagli inviti a cena a rimani dopo con me che ti spiego qualcosa in più sul progetto.

archila :
caro neo-ninpo, scusa ma la ruota gira per tutti.
prima o poi si ritira, certo che si ritira...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.