devo aprire la partita IVA?

messaggio inserito martedì 14 febbraio 2012 da araxe

[post n° 283380]

devo aprire la partita IVA?

ciao a tutti!sono una neolaurata senza ancora la firma da architetto.Sto collaborando con diversi studi immobiliari per fare quelli che rimangono "disegni" (cioè non progetti veri e propri) per aiutare i possibili compratori a vedere le potenzialità di un appartamento. non vuol dire che io ogni giorno stia in ufficio a lavorare, ma che possono chiamarmi quando hanno bisogno di me! detto questo volevo sapere come mi conviene farmi pagare...devo aprire la partita IVA come disegnatore?posso considerarlo come prestazione occasionale?o c'è qualcos'altro?grazie a tutti
:
se non superi i 5000 euro/anno puoi fare prestazione occasionale, ti conviene di più che aprire p. iva
:
ciao, condizione per fare prestazione occasionale è che tu non sia ancora iscritta all'ordine. Attenzione: quando ti sarai abilitata, se ti iscrivi all'ordine sarai considerata professionista a tutti gli effetti e con o senza superamento dei famosi 5mila euro devi avere una p.iva per farti pagare. Aprirsi invece una p.iva da disegnatore non lo trovo per nulla conveniente soprattutto se hai collaborazioni ancora molto sporadiche, perchè dovresti versare a inps gestione separata (che è più esosa di Inarcassa e non ha tutte le agevolazioni in base all'età dell'iscritto).
Comunque dipende tutto dalla piega che prende la tua attività.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.