richiesta danni

messaggio inserito martedì 20 marzo 2012 da kactus

[post n° 286454]

richiesta danni

ciao a tutti. vi espongo il mio problema. lavoro da tre anni in uno studio di architettura, occupandomi praticamente di tutto. da circa un anno sono iscritta all'ordine e ho p.iva, per cui emetto fatture mensili per l'importo concordato.
Un bel giorno mi sento dire che eventuali "incidenti o distrazioni" nella progettazione, non posso essere sempre addebitati allo studio, ma che anch'io, come collaboratrice devo contribuire nelle eventuali richieste danni.
Innanzitutto chiariamo: 1_il mio compenso non è così "gonfio" da coprire eventuali anche rischi; 2_seppur occupandomi di tutto, non firmo io incarichi professionali, pratiche edilizie; 3_non seguo mai interamente da sola un progetto o parte di esso.

Voi che ne pensate? Io che siamo proprio alla frutta!!

:
E' incredibile... non oso immaginare quale possa esser stato il tuo grosso errore per fare in modo che tu venissi coinvolta nella richiesta di danni!
A questo punto gli renderei pan per focaccia, allegando ad ogni fattura mensile presentata una sorta di "liberatoria" che ti solleva da responsabilità in merito, essendo ogni elaborato controllato e firmato da terzi.
:
allora digli che a questo punto se devi pagare quando va male, vuoi anche avere una percentuale sui guadagni....

certo che non c'è fine all'indecenza....
:
Certo che quando si lavora occorre fare attenzione, ma fino a quando non ci sarà il tuo nome sulla porta e la tua firma sui progetti... che vadano a quel paese! Oltretutto il tuo capo non avrebbe nulla a cui attaccarsi se volesse davvero spillarti dei quattrini per eventuali danni. Ciao e in bocca al lupo
:
non sei solo te alla frutta!!tranquilla!!!
io sono dell'idea che chi sbaglia debba pagare ma in questi casi però chi è che ha sbagliato?tu che ti sei occupata di tutto e non hai firmato niente o colui che ha firmato tutto e ci ha guadagnato?!?
se pensi di essere messa così male se fossi in te stipulerei un contratto con lui dove scrivi tutto ma proprio tutto quello che fai nello studio, qual'è il tuo compenso, ogni quanto concorderai modifiche al tuo compenso, quali sono le responsabilità che ti prendi e non ti prendi, eventuali risarcimenti danni in percentuale (se proprio vuole che partecipi). E' ovvio che il tuo lavoro lo devi fare bene e che rispetti tutte le norme e cmq se ti prendi il rischio questo deve essere pagata!!non vuole pagati...il rischio è tutto suo e i danni li paga tutti lui e, come dice biba, che vadano a quel paese!!
:
Mandali a cagare, sta gente la deve finire
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.