Aiuto!!

messaggio inserito venerdì 5 ottobre 2012 da sabcor

sabcor : [post n° 300246]

Aiuto!!

Buongiorno a tutti,
vi pongo subito il mio problema sperando che qualcuno di voi con maggiore esperienza mi possa aiutare....
E' dal 2007 che collaboro per uno studio con prestazione occasionale per primo anno, poi dal 2008 con co.co.pro. Ora mi viene detto che se voglio continuare a collaborare per lo studio il prossimo anno devo aprirmi la p.iva (premetto che devo ancora iscrivermi all'ordine ma sono abilitata). Ora inizia la mia confusione sento parlare di regime dei minimi, c'è chi mi dice che non posso fare il regime dei minimi...aiutatemi a capire quanto mi costerebbe la p.iva, quando dovrei fatturare per avere un netto decente togliendo tutto. Ho 38 anni non posso nemmeno usufruire delle agevolazioni inarcassa.....Aiutatemi a capire che conti devo farmi?
Grazie mille
ALE :
MMMM... io ho appena aperto la p.iva cn regime dei minimi e sono sicura che ne puoi usufruire solo fino ai 30 o 35 anni... quindi paghero solo il 5% sull'utile e avendo 26 anni pagherò all'inarcassa 1/3 dei contributi minimi...se tu hai 38 anni temo che dovrai aprire una p. iva cn regime tradizionale quindi moooolto più onerosa.. e non godrai dello sconto inarcassa...
a parte questo stimo che le mie altre spese annuali saranno:

- commercialista 400-600 €
- iscrizione ordine circa 200€
- assicurazione infortuni circa 250€ (non obbligatoria)
- assicurazione professionale 600-800(????)€ (obbligatoria dal prox anno)
Kia :
di rc professionali ce ne sono anche a 300 euro, dipende da quello che fai e il costo varia di conseguenza.
Cmque io so le stesse cose di Ale. Nel senso che per entrare nei minimi c'è il requisito dell'età e io avevo capito che il limite massimo è 35 anni.
Consiglio un giro all'agenzia delle entrate, intanto per chiarire questa cosa.
sabcor :
Intanto vi ringrazio, un commercialista online mi dice che il problema dei minimi non è l'età, perchè oltre i 35 anni puoi usufruirne per 5 anni, ma perchè ho avuto un contratto co.co.pro per più di 3 anni....qui la prima perplessità. Ma poi il mio problema è proprio capire i costi di gestione....
ALE :
sicuramente ti consiglio di rivolgerti ad un bravo commercialista prima di fare qualsiasi passo.. sono argomenti complessi!
in ogni caso, se tu potessi usufruire del regime dei minimi andresti a pagare di "tasse" il 5% calcolato come differenza tra cio che fatturi ( x es 10.000) e quel che "spendi per la tua professione (stampe, libri, corsi...ecc... ipotizziamo 1.000€)... quindi il 5% di 9000€ cioè 450€.... che è abbastanza poco...
senza regime dei minimi la mia commercialista dice che si paga mooooolto di più tipo il 25% mi pare... e anche le spese del commercialista pare siano superiori!
però ti ripeto... sn argomenti complessi quindi nessuno ti può consigliare meglio di un commercialista!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.