libera professione

messaggio inserito martedì 27 novembre 2012 da sa

sa : [post n° 304264]

libera professione

salve,
domanda: un architetto(quindi iscritto al relativo ordine professionale), può lavorare presso una società? e se si come? con che tipo di contratto di lavoro?CCNL? è POSSIBILE?
MI DATE DELUCIDAZIONI!!!!
Vale 79 :
Certo, non ci sono incompatibilità; io sono iscritta all'albo e dipendente; essendo dipendente non verso i contributi ad inarcassa ma all'inps. Se tu volessi contemporaneamente fare anche la "libera professione" dovresti aprire la partita iva e la versare i contributi anche alla gestione separata inps.
sa :
mi potresti spiegare meglio,
cosa vuol dire ANCHE alla gestione separata,
mi puoi fare un esempio pratico:
es. stipendio da dipendente 1500 eur al mese.....!!!
cmq grazie
Kia :
quello che dice Vale è che se in parallelo vuoi anche prendere lavori tuoi devi avere una p.iva e versare i contributi alla gestione separata inps + 4% ad inarcassa da non iscritto. Se invece vuoi fare solo il dipendente ti inquadrano in una qualche maniera con un contratto nazionale e ti versano, loro, i contributi ad Inps. Però in tal caso non puoi fare lavori tuoi perchè sei senza una p.iva e la prestazione occasionale, checchè ne dicano molti, non la puoi fare.
Potresti intanto farti assumere e mantenere la tua iscrizione all'ordine e poi se vedi che vuoi fare anche la libera professione in parallelo, aprire una p.iva. Non so francamente quanto ti convenga.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.