contabilità personale

messaggio inserito martedì 16 aprile 2013 da valys

valys : [post n° 314285]

contabilità personale

salve volevo sapere se secondo voi è possibile riuscire a tenere la propria contabilità? Purtroppo non faccio molte fatture, in media 1 al mese e il mio commercialista mi ha chiesto l'aumento e vorrei capire se riesco a risparmiarmi questa cifra, otretutto credo anche di non essere seguita in maniera adeguata visto che le mie entrate non sono eccezionali. Mi potete dare qualche consiglio? grazie in anticipo
Ily :
Io invece ti consiglierei di cambiare commercialista :-)
Kia :
io quoto senza dubbio Ily.
Il problema è che anche con entrate non eccezionali c'è sempre il rischio di sbagliare soprattutto se si fa un altro mestiere, l'architetto per l'appunto.
Già è difficile stare dietro ai cambiamenti normativi per la materia che ci riguarda, figuriamoci se dobbiamo stare dietro anche a quelli che riguardano tasse e regimi fiscali.
Volevo fare notare, per esempio, che anche il regime dei minimi contribuenti che in teoria doveva essere il regime più semplice, negli ultimi anni ha avuto cambiamenti, ritenuta si, ritenuta no, 20% forfait, 5% forfait, incertezze su chu è dentro e chi è fuori, circolari dell'Ade per precisare questo o quell'aspetto, ecc.ecc.ecc. Sinceramente alle circolari dell'Ade magari sto anche dietro io, ma all'atto pratico per fare la dichiarazione dei redditi, mi spiace, ma preferisco che la faccia il commercialista!!
desnip :
Visto l'esiguo numero di fatture, hai mai pensato di rivolgerti a un caf?
valys :
avete ragione non credo di essere in grado; solo per raccogliere tutte le carte da dare al commercialista ci metto una giornata e tanto mal di fegato. Sicuramente proverò anche ad andare ad un caf per riuscire a risparmiare un pò. grazie per l'attenzione
Ily :
Io se avessi noie con Equitalia preferisco mandare all'assalto il mio commercialista, che essendo il suo mestiere sa dove mettere le mani molto più di me, esattamente come il mio commercialista per chiedere una consulenza sull'acquisto di un immobile si rivolgerebbe alla sottoscritta ;-).
MaTer Arch :
Ho il regime dei minimi da 4 anni e non ho mai pagato un commercialista. E' semplicissimo tenere la contabilità (se vogliamo usare questo termine), basta solo conservare le fatture emesse/ricevute e poi fare due conticini per compilare il quadro CM entro settembre. Le aliquote del TUIR non valgono per cui le spese professionali le deduci tutte al 50% nell'anno in cui le sostieni (col limite dei 15000 euro nei tre anni solari). Detrazioni non ve ne sono, essendo un regime agevolato. Segui le istruzioni di compilazione che sono allegate al modello unico, è semplicissimo: lo compili e lo porti all'agenzia delle entrate. Se però non vuoi compilarlo tu, basta semplicemente prenotare un appuntamento col commercialista dell'AE (via internet) e te lo compilano loro GRATIS. Ti rilasciano la ricevuta di trasmissione telematica ed è fatto. PERCHE' PAGARE UN COMMERCIALISTA?
Kia :
@MaTeArch
scusa, ma qua da me l'ade non da questo servizio. Il tutoraggio gratuito lo davano a chi aveva il regime agevolato nuove iniziative (quello che durava 3 anni con iva ridotta al 10%) ma non ai contribuenti minimi.
infoeu :
Ciao Valys,
più che un commercialista hai bisogno di un consulente, la normativa fiscale in Italia è estremamente complessa e gli adempimenti farraginosi; aggiungi che spesso potresti trovarti a rispondere a cartelle pazze e/o verifiche ed avvisi di pagamento magari non dovuti... La contabilità in se è molto semplice, ma per gli aspetti di cui sopra in non ti consiglierei di privarti di un buon consulente.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.