apertura partita iva e onorario

messaggio inserito sabato 4 maggio 2013 da sima

sima : [post n° 315596]

apertura partita iva e onorario

ciao a tutti
ho 27 anni e vorrei chiedere info sull'apertura d partita iva
uno studio d'architettura mi ha proposta collaborazione pagandomi 900 euro al mese (dicendo che sono "netti"), per tale lavoro mi han detto che dovrei aprirmi una partita iva

una mia amica mi ha detto che il peso fiscale (tra tasse e la cassa) dovrebbe essere circa il 34%, quindi in realtà quei 900 euro mensili che mi darebbero non sarebbero netti come dicono loro, ma dovrei scalare il 34% per sapere esattamente cosa sarebbe netto per me. Quindi a spanne per me sarebbero sui 600 Euro netti mensili.

E' esatto?
Se così fosse la paga proposta è ridicola! Non pensate??
kia :
con che codice attività la apriresti? disegnatore o architetto? per quale regime fiscale opteresti? mancano un po' di dati per capire cosa ti resta in tasca.
Ricordati che oltre alle tasse, ci sono anche i contributi previdenziali da versare.
sima :
ciao, grazie per la risposta

avendo iscrizione all'ordine degli architetti penso che dovrei aprire la partita iva come architetto, se la paga è del livello che ho detto penso sarei nei regimi minimi!
Soraya85 :
Ciao! questo per è il 3 anno di partita iva come architetto iscritto ad inarcassa...i tuoi calcoli sono abbastanza veritieri purtroppo...a me resta circa il 75% del netto in fattura...quindi nel tuo caso sarebbero non più di 675€ al mese effettivi in tasca
ale :
tolte le tasse e la previdenza... devi pagare (ti dico quello che pago io...)

commercialista 600€/anno
assicurazione professionale 350€/anno
assicurazione infortuni 150€/anno (facoltativa)
iscrizione ordine 200€/anno
corsi formazione obbligatoria
yana :
Ciao a tutti
io mi sono laureata all universita' di mosca. architettura indirizzo interior design
sto cercando uno studio che mi offra l opportunita' di imparare e mettere in pratica quello che ho studiato.
anche a me mi hanno detto che probabilmente dovro' aprire p.iva
ma tutti voi architetti italiani dovete farlo ? non ci sono altre possibilita', per es essere assunti in qualche studio come dipendente?
grazie
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.