Crediti formativi - Formazione continua

messaggio inserito martedì 7 ottobre 2014 da Francesca M_

[post n° 349023]

Crediti formativi - Formazione continua

Cari colleghi,
scrivo a proposito di crediti formativi e formazione continua.
Sono iscritta all'ordine della mia città di origine ma attualmente lavoro a Bologna. In sostanza sono una falsa partita iva, pagata a ore.
La mia condizione economica mi induce ad escludere i corsi di formazione a pagamento e anche a non sacrificare ore di lavoro, che sarebbero ore di mancato guadagno e quindi un altro costo.
A parte le considerazioni sull'opportunità e la sensatezza di inserire l'obbligo della formazione continua in un momento di profonda crisi generale e particolare del nostro settore come questo, che solleverebbero discussioni anche più ampie sulla deriva che sta prendendo sempre più questo Paese, mi pare che ci siano evidenti problemi di organizzazione.
Ad esempio alcuni colleghi dicono che non si sa ancora chi sia incaricato di registrare la capitalizzazione dei crediti (gli ordini? il cna?).
Io però mi trovo ad affrontare un problema molto più immediato, e cioè non mi è possibile iscrivermi ai seminari gratuiti organizzati a Bologna perchè appartengo ad un altro ordine e i pochi posti - che vanno sempre a ruba quando i corsi sono gratis - sono riservati agli autoctoni. Le regole sono queste (mi si dice in entrambi gli ordini): hai diritto d'accesso solo nella provincia dove sei iscritto.
Ho poi tentato di iscrivermi a quei rari corsi nella mia provincia che si tenevano di sabato, ma non ho trovato posto nemmeno lì.
Vi chiedo, come fa un architetto che si trovasse a lavorare, ad esempio, per qualche anno all'estero? Esistono, che voi sappiate, delle motivate regioni ad esempio economiche per le quali si possa eventualmente essere dispensati da questa frustrante e assurda condizione?
Un caro saluto a tutti,
Francesca



:
Ciao Francesca, capisco tutto il tuo disagio anche perché il 95% di noi è in questa situazione, ma hai provato a seguire i corsi online?
il mio Ordine (quello di MIlano) per esempio, ma penso di aver capito che praticamente tutti gli Ordini li hanno attivati, è convenzionato con una piattaforma online, dalla quale comodamente dallo studio, da casa, tramite dispositivo mobile tipo smartphone, tablet etc, puoi seguire i corsi e avere l'accredito dei CF.
Molti corsi sono praticamente gratuiti, altri paghi solo i diritti di segreteria, che si aggirano sull'ordine dei 10 euri da noi.
E' molto comodo. Prova ad informarti ...in bocca al lupo :-)
:
http://elearning.ordinevenezia.com/
ti segnalo questi due del mio ordine (venezia) da fare on line. Come vedi non sono indirizzati solo agli iscritti a Venezia. Magari quello sul piano casa in veneto non ti interessa perché operi in un'altra regione però quello sul restauro dell'architettura moderna magari è più generico.
:
Ragazze siete gentilissime, non sapevo dove attingere a corsi online!
L'ordine di Bologna ad esempio riserva l'ingresso ai propri iscritti anche se i corsi sono online...

:
Io mi trovo nella tua identica situazione, ma a Milano.
Anche l'ordine di Milano organizza corsi solo per i suoi iscritti avendo un numero elevato di associati , mentre la Fondazione dell'ordine organizza corsi aperti a tutti ma a pagamento.
Io ho trovato questi che sono gratuiti ma organizzati durante la settimana
www.infoprogetto.it/calendario-workshop/ ; prova a vedere se c'è qualcosa dalle tue parti oppure se ci sono altri enti accreditati che fanno cose simili.
:
C'è anche la possibilità di far valere punti extra, e cioè:
- articoli su riviste nazionali: un punto ad articolo con un massimo di cinque;
- visite a mostre di architettura: un punto per ogni mostra con un massimo di cinque (allegare la scannerizzazione del biglietto: quindi vale ad esempio la biennale, la biennale di architettura, eccetera).
- viaggi di architettura: 1 punto per ogni giorno o singola visita (però questi viaggi valgono solo se organizzati dagli ordini o da centri di studio riconosciuti, non vale - purtroppo - il fai da te).
Magari tra tutte queste cose riesci a racimolare qualche punticino senza fatica :-)
:
si, la biennale di architettura aveva già punteggio riconosciuto dal cnap ma per altre mostre che non siano state oggetto di richiesta di riconoscimento punti magari da parte dell'ordine provinciale, devi attivarti tu per farteli riconoscere con non so che procedura.
:
kia, a milano pare che per autenticare la visita ad una mostra si debba andare personalmente all'ordine, con il biglietto in originale e firmare una autocertificazione davanti all'addetto, in cui si dichiara di essere andati effettivamente a quella mostra .. una follia.. bisogna perdere una mattinata per un credito o massimo 5.. ma se non ci si ribella a questo stato di cose non si va da nessuna parte
:
Che io sappia ci sono possibilità di esonero dall'obbligo di formazione tra cui proprio il lavoro all'estero...
:
questa macanza di certezza per una cosa che si pone come un obbilgo di legge è vergognosa, la solita italianata.
mi sono iscritta a un seminario al saie che si terrà la mattina del 25 ottobre (anzi, se a qualcuno interessa www.acca.it/SAIE2014Bologna2225ottobre/ACCAalSAIE2014Corsidiformazio… ).
ho letto una mail dell'ordine di bologna che dice che i crediti di questi seminari sono riconosciuti a bologna ma non necessariamente dagli ordini di altre province. ora io cosa faccio? in quali misteriosi modi, quando mi iscrivo a un corso, posso assicurarmi che i crediti siano riconosciuti dal mio ordine? forse hanno dimenticato che prima che corsisti siamo persone con un lavoro, quando non con una vita coi suoi già grandi problemi...
è il delirio. e qualcuno immaginava di abolire gli ordini...
:
Io invece ho partecipato al seminario di deontologia in streaming. 4 crediti. Certo hanno controllato da remoto che ci fossi, o meglio che il mio pc fosse aperto sulla pagina della videoconferenza.
Io invece avrei potuto essere benissimo al lavoro su un altro pc, a pare la spesa, in palestra oppure a uccidere mia suocera (che non ho: anzi, avrei avuto pure l'alibi).
E' serio fare formazione in questo modo?
:
i corso on line del mio ordine hanno a intervalli irregolari una cosa che appare sullo schermo e devi cliccare entro tot secondi per dimostrare che ci sei altrimenti il contenuto (è diviso in parti da circa 20 minuti cadauna) devi rivedertelo da capo.
:
Però buffo: seminario di deontologia 4 crediti.
Serissimo corso di aggiornamento sull'antisismica di ben 48 ore (7 giornate da otto ore cadauna): 15 crediti.
:
Nel mio invece no, il corso era un semplice collegamento di video conferenza (con chat per fare domande ai relatori) con l'aula in cui si svolgeva fisicamente il corso (una parte dei presenti era in aula, infatti).
Ma sai, io me lo sono ascoltato tutto, quindi l'ho frequentato davvero.
:
@ily
ma il tuo forse era video conferenza e basta mentre quello che dico è un seminario che hanno fatto in una sede e che è stato caricato diviso per contenuti (interventi da 20 minuti circa dei vari ospiti) sul sito dell'ordine. Tu ti iscrivi e avrai un nome utente e una password, e dal momento dell'iscrizione hai tempo 60 gg per finire di vedere tutto altrimenti devi iscriverti nuovamente. Ovviamente devi seguire l'ordine dei vari contenuti. Cmque era gratuito e ho voluto sperimentare. Devo ancora finirlo ma anche qua in studio se ci sono momenti di calma piatta, mi guardo un pezzo.
:
ciao, sono un caso di architetto che lavora all'estero. Sono iscritta a Palermo, ma lavoro a Lisbona da un anno ormai. Ho cercato di accumulare qualche credito con una sorta di workshop e una conferenza, e ho dovuto inviare il tutto per mail al mio ordine, che ha risposto che avrebbe fatto sapere... suppongo stiano girando i miei documenti al cna, e penso di poter fare ragnatele prima di sapere l'esito...
la cosa è molto frustrante, perché comunque nemmeno io ho tempo di seguire nulla, non ho voglia di spendere soldi a vuoto, e non so nemmeno se valga la pena di continuare così o cancellarsi. tuttavia, non so per quanto ancora resterò all'estero, per cui non sono nemmeno in grado di decidere ora se cancellarmi. L'altra alternativa è una ipotetica sospensione ma non dall'ordine, solo dall'obbligo formativo (tutto da verificare, altra trafila tramite l'ordine e il cna...), ma ciò implica dover continuare a pagare la tassa di iscrizione (che diciamoci la verità, non serve a nulla, nemmeno un'agendina omaggio mi hanno mai dato!) che poi un paio di corsi interessanti qui li avrei pure trovati, ma prima di frequentarli e quindi pagare, ho dovuto chiedere sempre nella stessa mail dell'ordine... ovviamente non mi hanno detto nulla, quindi uno dei due corsi già c'è stato...
come potete capire, è una sorta di pantano. dal quale non riesco a uscire.
per cui, se per caso aveste link di corsi e-learning affidabili da passare, ve ne sarei gratissima :)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.