Prestazione di servizi all'estero

messaggio inserito venerdì 28 novembre 2014 da Balzac

[post n° 352409]

Prestazione di servizi all'estero

Buongiorno,
mi si è presentata l'opportunità di realizzare una ristrutturazione di interni per un cliente extra UE nel sud della Francia. Prima di accettare l'incarico mi sembra opportuno fare qualche approfondimento: mi pare di capire che un architetto italiano iscritto all'ordine sia equiparabile ad un architetto DPLG in Francia e so che i titoli all'interno dell'UE sono equiparati. Al di là del gestire le pratiche di permesso di costruire o quant'altro richieste dal progetto, è necessario avere qualche autorizzazione particolare per esercitare la professione? Ho letto la documentazione disponibile on line sia dell'ordine degli architetti della zona e sia degli architetti d'interni e non ho trovato indicazioni in proposito. Prima di inviare una richiesta di info mi domandavo se qualcuno avesse avuto un'esperienza analoga e volesse raccontarla. Grazie.
:
Il requisito base per poter esercitare la professione all'estero è il possesso di una formazione pari a quella degli altri Paesi membri ed aver conseguito il titolo di architetto, con il superamento dell'esame di abilitazione in Italia. L'assicurazione professionale è obbligatoria quasi dappertutto. L'iscrizione all'Ordine, invece, non è indispensabile per incarichi occasionali ma lo diventa (anche se non ci sono esatte disposizioni in materia di legge) per chi decide di trasferire la propria sede di lavoro ed aprire uno studio fuori dal territorio italiano.
Per meglio inserirsi nel mercato straniero molti suggeriscono di cercare, almeno inizialmente, una partnership con uno studio oppure con un architetto locale, anche per una questione di conoscenza delle norme vigenti nel paese in cui ci si trova.
Per approfondire l'argomento, ti consiglio questo link:
www.awn.it/AWN/Engine/RAServePG.php/P/26111AWN0905/LE/F
:
Grazie mille per i suggerimenti e per il link, gli ho dato un'occhiata veloce e mi sembra ci siano molte info utili, me lo studio con calma.
Grazie!
:
visto! Molto pratico, anche qui segue approfondimento. Mi andrò a spulciare le leggi citate per non fare azzardi.
Grazie!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.