Ritenuta d'acconto retrodatata

messaggio inserito lunedì 18 dicembre 2017 da Architettiamo

[post n° 403976]

Ritenuta d'acconto retrodatata

A gennaio riceverò un altro pagamento per una piccola Direzione Lavori. Ora, siccome non ho ancora partita iva, vorrei sfruttare al max la ritenuta d'acconto coi 5000 euro lordi annui.

I lavori sono iniziati a fine Novembre ed ho ricevuto acconto di 2000 euro con ritenuta d'acconto con prestazione occasionale.

Domanda: Il Pagamento di Gennaio 2018 è possibile fare la ricevuta datata Dicembre 2017 ?
:
ancoras???? se effettuti prestazioni proprie dell'iscrizione a un albo, tra cui la DL, sei obbligato ad avere partita iva e a assicurazione professionale. non avevi nessun titolo per fare il dl, men che meno per fare prestazione occasionale.
:
direzione lavori con ritenuta d'acconto???
non dico niente, che è meglio.

e mi chiedo: qasso pago a fare io albo, inarcassa, assicurazione e tutto il cucuzzaro se poi arrivano gli architettiamo di turno?

:
Non puoi farlo, sei obbligata ad avere P.I.
C’è una circolare molto chiara in proposito della Cassa Nazionale Architetti.
Quindi non é un consiglio, é proprio un obbligo.
:
Non puoi farlo, sei obbligata ad avere P.I.
C’è una circolare molto chiara in proposito della Cassa Nazionale Architetti.
Quindi non é un consiglio, é proprio un obbligo.
:
senza parole....
:
In realtà non ce bisogno della ricevuta, secondo una circolare di novembre (se mi ricordo bene) della Cassa Nazionale degli Architetti Qualunquisti, puoi incassare direttamente in nero, infatti potevi anche non fare quella dei 2000 euro!!!

Ovviamente sto scherzando!! Avevo il desiderio di marcare l'assurdità del tuo messaggio con dell'ironia.

Come ha scritto Sole, sei obbligato/a ad aprire P.IVA. (ma tanto a te che te ne frega, l'importante è sfruttare al massimo la ritenuta dei 5000, no?)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.