Ritenuta d'acconto e minimi di retribuzione.

messaggio inserito lunedì 21 settembre 2020 da ArchiStress

[post n° 437059]

Ritenuta d'acconto e minimi di retribuzione.

Buongiorno,
Sono neolaureata e a breve mi verrà data anche l'ufficialità per l'abilitazione alla professione di Architetto. Ho già avuto, seppur brevi, in 6 mesi, esperienza in studio con ritenuta d'acconto, e presso il pubblico come tirocinante.

Ho presentato il mio curriculum e uno studio mi ha proposto 3 mesi a 1000 euro lordi, in ritenuta d'acconto.
A parte essere una miseria, 266 euro al mese (contando le tasse), non mi sembra serio il modo in cui si sono proposti.
Ovvero "vi è la possibilità di impiego se ci troviamo tutti bene e questo è un periodo di prova", però non propongono un contratto di stage, bensì una ritenuta d'acconto, ovvero come se fosse una prestazione professionale, ma full-time per 3 mesi. Mi chiedo, vista la mia poca esperienza, se sia normale.
Essendo la seconda non finalizzata nemmeno alla mia formazione, questa cosa mi fa storcere il naso. Una prestazione professionale a 260 euro, ad una persona che comunque qualche esperienza l'ha fatta, e con tutte le carte in regola, non mi sembra un modo "limpido" di presentare un lavoro.
Come mi posso comportare?
C'è chi mi dice "è esperienza", si ok, ma a 260 euro al mese, non è esperienza con una ritenuta d'acconto, è schiavismo e sfruttamento senza nemmeno un minimo di diritto di formazione.
Cerco un'opinione da chi offre lavoro o chi si è imbattuto in questo campo.
Odio rifiutare il lavoro, ma obiettivamente molti studi pretendono i miracoli e il sangue da tirocinanti, stagisti o altro, con il rimborso spese al minimo. Forse questa è l'offerta più bassa che io abbia visto fino ad ora. Quanto meno, a me è successo questo.
Mi potreste consigliare? Rinuncereste o lo accettereste?
Grazie in anticipo.
:
Scappa.
:
Guarda... io andrei da un legale e poi dalla guardia di finanza e se ci infili una email alle iene potrebbe diventare interessante la loro proposta.
:
Non si tratta di rifiutare un lavoro, ma una offerta sconsiderata! Fossi in te mi farei prima fare un'offerta scritta e poi andrei a denunciare il fatto...
Esistono i contratti nazionali (CCNL) che fissano il salario minimo, a seconda della categoria di lavoratore: https://www.fiscoetasse.com/approfondimenti/12235-studi-professional…
:
Scusa ma come hai calcolato quel netto di 266 euro su 1000 lordi? Non dovrebbe essere il contrario (su 1000 lirdi i 266 son di tasse e 740 netti nelle tue tasche)? Fermo restando che è una cifra ridicola, eh, ma tra 260 e 740 il discorso è leggermente diverso!
:
Sono 1000 euro lordi, quindi da tassare al 20%. Non al mese. Ma per tutti e 3 i mesi, totali.
Al netto sono 800 euro, quindi ho diviso per 3. Quindi 266 al mese.
Spero di aver fatto i calcoli correttamente (delle percentuali tasse non sono mai sicura).
Magaaaari fossero 740 euro al mese.
:
Loro la mettono sul punto di vista di "stage", e questo sarebbe il rimborso spese.
Trovo comunque vergognoso che uno studio offra così poco.
Come possono pretendere che un lavoratore full-time possa lavorare serenamente sapendo di guadagnare 1,40 euro all'ora tipo.
Ma anche se fossi magazziniere guadagnerei di più.
"Prova", ma 1,40 l'ora, non paghi nemmeno il tempo che sono lì, in cui comunque, al peggio (cosa che non accadrà mai, per le capacità apportate e per il bisogno che hanno ), potrei stare a fare fotocopie. Sarebbe comunque poco.
:
Ah, molto bene, non avevo capito fosse forfait.
Rifiuta, e non stare neanche a pensarci un secondo di più.
:
Sappiamo tutti che all'inizio i pagamenti sono super bassi, tuttavia dopo aver fatto giá uno stage non è giusto accettare proposte così svantaggiose.
1 Chi da offerte così basse di partenza è disonesto, fare un accordo con lui vuol dire rovinarsi, perciò è consigliabile lasciar perdere. Io ti consiglio di scrivere una e-mail di risposta in cui lo scrivi chiaramente: 1000 euro per 3 mesi full time ( inoltre a ritenuta!) è una offerta davvero poco seria e credo che voi dovreste riflettere sulla onestá di una proposta di questo tipo.
2 Prima di inviare un'altra applicazione ti consiglio di darti delle regole. Per es. "non accetteró mai una offerta full time inferiore a... 1000 euro netti? Devi anche riflettere alle modalitá contrattuali che puoi accettare. Se ti chiedono a partita iva per esempio allora ti devi fare bene i conti sul tuo netto effettivo.
3 Ti consiglio nel momento in cui si vive di valutare che lavoro intraprendere senza precluderti altri tipi se ti offrono un pagamento decente. Per esempio alcune persone hanno un part time come disegnatori tecnici in uffici che non fanno architettura (lavoro noioso) e poi nel tempo libero cercano di fare un concorso di architettura oppure si preparano per aprire la propria attività.
:
Grazie mille per la risposta costruttiva. :)
Alla fine ho rinunciato, e niente... Ovviamente non è piaciuta la motivazione. Addirittura mi hanno detto di essere fortunata, che da Renzo Piano lavori gratis.
1.loro non sono Renzo Piano
2.io ho aspirazioni, ma di lavorare come schiava senza neanche il rispetto di un meno di un minimo sindacale, è assurdo. Perché se fissassimo anche a 3 euro l'ora, sappiamo benissimo che si parla di schiavitù.
E sarà sempre peggio.

Pensavo di fare come mi ha consigliato lei. La ringrazio.
Io ero pronta a rimborsi super bassi, ma la richiesta di full time mi ha lasciato proprio basita. Ad una certa svalutano la stessa categoria di Architetto. Io ho molto da imparare e voglio farlo. Ma almeno il minimo per permettermi di poter pagare i mezzi e da mangiare, penso che sia un diritto.
Trovo assurdo che la nostra stessa categoria offra così poco, quando magari uno stagista alle fotocopie (senza nulla togliergli), prende anche il triplo.
:
Diffida della nostra categoria, vecchia generazione non meno della nuova! Te lo dico con tutto il cuore e con l'esperienza. Il consiglio nazionale degli architetti alcuni anni fa, quando si parló di lotta contro le false partite iva, ossi i dipendenti fissi costretti a fatturare come fossero consulenti, si oppose all'inclusione della nostra categoria e ottenne come risultato che appunto architetti e ingegneri non possono denunciare i datori di lavoro in queste condizioni. In questo modo centinaia di studi in tutto lo stivale hanno tenuto i propri dipendenti sottopagati e la generazione 1000 euro è diventata 1000-inarcassa. Poi ti dico ci sono studi che pagano poco ma insegnano molto e altri che pagano il giusto ma si perde tempo. Li poi sta a te scegliere. Ma prima devi cercare molto per scartare tutti i disonesti, saranno il 30% di quelli che incontrerai. Il segreto è non farsi imbambolare da discorsi fatui e non accettare questi commenti dello studio, rispondigli per tono senza avere paura. Ti assicuro che a doversi vergognare sono loro. Diglielo che stai riflettendo se chiedere il parere dell'ordine di un compenso di questo tipo. Poi dove sta scritto che da Piano la gente va gratis?
Buona fortuna!
:
Oltre alle sacrosante aspirazioni abbiamo prima di tutto, tutti una dignità! In bocca al lupo ;-)
:
C'è chi mi dice "è esperienza"

Anche andare nel fosso con l'auto, prendere l'ebola, avere i ladri in casa, trovarsi a letto con un trans brasiliano pensando sia una donna, ecc, ecc sono esperienze. Dici che vale la pena farle a tutti i costi o si può diventare "grandi" serenamente senza averle provate?
:
standing ovation per ArchiFish.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.