Prestazione occasionale o Partita Iva?

messaggio inserito venerdì 2 settembre 2022 da Caffeina

Caffeina : [post n° 464293]

Prestazione occasionale o Partita Iva?

Buongiorno a tutti,
attualmente da neoabilitata alla professione di architetto, senza iscrizione all'albo e senza Partita Iva, sto svolgendo una collaborazione tecnica presso una Società. Attualmente vorrebbero darmi un acconto sul lavoro svolto (meno di € 600) sotto forma di Prestazione occasionale . Ora mi chiedo: è possibile nella mia posizione poter svolgere prestazione occasionale o dovrei obbligatoriamente iscrivermi all'albo, aprire partita Iva e fatturare?
Grazie in anticipo dei consigli
archspf :
L'iscrizione all'albo è richiesta per svolgere attività professionale ovvero che richiedono la specifica iscrizione. Se le prestazioni non rientrano nella fattispecie (ovvero non è prevista la firma) si può optare per l'attività libera ed occasionale, diversamente è sempre obbligatoria la p.iva e la contestuale iscrizione all'albo ed alla cassa.
Caffeina :
Buon pomeriggio archspf,
io non firmo gli elaborati, sono solo di supporto all'elaborazione degli stessi. In teoria dovrei rientrare (fino al limite previsto dalla legge) in attività libera e occasionale, corretto? Grazie in anticipo della risposta, è stato gentilissimo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.