dimensione dei file di stampa

messaggio inserito venerdì 30 luglio 2004 da led65

led65 : [post n° 25947]

dimensione dei file di stampa

Ho un problema e non riesco a risolverlo. Quando disegno un layout con 2 o più finestre e poi lancio la stampa, il file di stampa che autocad LT 2002 genera ed invia al plotter è di dimensioni talmente grosse che mi costringe a lunghe attese o addirittura mi costringe a ricreare lo stesso disegno nello spazio modello (nel senso che devo cancellare molti elementi perdendo tutti i vantaggi di una stampa da layout). Perchè succede questo? A volte la dimensione del file di stampa generato da un layout è 100 volte superiore allo stesso disegno stampato dallo spazio modello........
Sarò infinitamente grato a chi mi aiuta!!!!!
Grazie
casella :
Una delle probabili cause potrebbe addebitarsi a drivers di stampa non molto sofisticati: è un problema molto comune.

FORSE abbiamo una soluzione ma dobbiamo avere maggiori informazioni.
Se crede può contattarci.
Casella - 0282 660 436
www.paolocasella.it
casella :
il nostro telefono è
0182 660 436
Scusate.
casella
Emanuele :
Ho anch'io lo stesso problema di led65. Ho un plotter CanonBJW3000 e win XP (ma anche con win 98 il problema non si risolve).

il plotter ha la possibilità di stampare in formato raster o vettoriale:

in raster la qualità di stampa è migliore ed praticamente la stampa inizia dopo pochi secondi dalla rigenerazione ma devo ogni volta impostare la lunghezza del rotolo pari a quella del layout,

il vantaggio del vettoriale è che "capisce" quando finisce il disegno (se imposto il rotolo 914x2000 mm ma il disegno è 914x1500..il plotter taglia il foglio a 1500).

Esistesse un driver che comprenda i vantaggi di entrambi sarebbe l'ideale

Le lascio la mail: email

Grazie
casella :
Non bisogna dimenticare che il CAD usa un linguaggio particolare, vettoriale, il quale ha generato una periferica di stampa specifica che è il plotter (tracciatore) con braccio
portautensile (penna); una linea a CAD genera uno spostamento, quindi il comando di prendere una penna, posizionarla sulla carta in un punto XY e trascinarla fino ad un altro punto XY; il tutto mentre la carta va avanti e indietro; il suo protocollo di lavoro è lo standard HPGL o il più moderno e sofisticato HPGL-2.
Sulle stampanti (i plotter inkjet sono stampanti!) non ci sono penne, non c'è un braccio portapenne e la carta non scorre avanti e indietro.
Windows, inoltre, interpreta male l'unico protocollo che conosce, il primordiale HPGL in quanto è un linguaggio a punti non a vettori; non ha ilcomando prendi e sposta penna; Windows è invece un gestore di pagina ed usa un linguaggio a punti che ricrea, traducendola, l'immagine sulla sua griglia raster: una semplice linea, invece di essere una indicazione vai dal punto al punto (pochi bites) viene formata da una marea di punti affiancati, ognuno dei quali con le sue indicazioni di colore e di posizione XY. Da qui l'enormità del peso dei files. Ci vogliono dei drivers appropriati e sofisticati che riducano questo peso: i nostri driver lo fanno e sono consigliati dalla stessa HP, riducono addirittura del 70% come si può leggere sul nostro sito.
www.paolocasella.it
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.