NEW YORK NEW YORK!!

messaggio inserito martedì 8 luglio 2008 da elleB

elleB : [post n° 167797]

NEW YORK NEW YORK!!

A settembre passerò una decina di giorni a NY.. qualcuno di voi c'è stato? O ci andrà? Se avete consigli per dove dormire, luoghi interessanti da vedere, locali, negozi.. attendo le vostre dritte!
Grazie!
Elle
Saretta :
..nel 2001 (15 gg. prima del crollo delle Twin Towers) e ci tornerò a gennaio! E' tutto da vedere..Starai sempre con il naso all'insù!
cri :
ciao, ci sono stata a maggio..come dice saretta è tutto da vedere...con il naso in su'.
ho alloggiato al Jolly madison tower vicinissimo all'Empire.
due consigli:
- vai a vedere un musical a broadway (ho visto Mamma mia.. bellissimo!), ogni giorno vendono i biglietti per gli spettacoli serali al 50% dopo le 15.00 sotto l'hotel marriot in time square
- mettiti in coda per empire state building x le 17.00-17.30(dicono che il momento migliore è al tramonto...l'ho perso perchè non avevo calcolato la coda per arrivare su'.

per il resto .. sei a NY...buon viaggio!!
elleB :
Grazie x i consigli! Ho letto che per evitare la coda per salire sull'empire è meglio comprare i biglietti su internet tanto non hanno scadenza..
fly :
io li ho presi direttamente in albergo , cmq ci sono questi personaggi in divisa gialla o rossa che ti vendono i biglietti direttamente in strada.. io ho comprato tutto lì.
Dani :
sono passati tanti anni, ma a Manhattan, se non sbaglio la 84 strada, è dove trovai un ostello niente male che era anche il meno caro di tutta nY.
Prima di quello ero stata in una superbettola pubblicizzatissima nel Greenwich Village... alla fine andai a vedere quello più economico ed era tantissimo meglio oltre ad essere in una zona molto bella. Tra l'altro uno di quelli alla reception era persino un ragazzo italiano. Chissà ora. Purtroppo il nome non lo ricordo.
Per mia esperienza posso anche dare un altro ragguaglio. Se per qualche motivo il bagaglio arriva in ritardo, o si arriva in ritardo, andando all'ufficio reclami si riescono ad ottenere dei voucher che nel mio caso mi hanno portato in taxi dall'apt all'ostello e mi hanno ripagato un pasto abbondante.
Ho preso poi uno dei battelli che collega ordinariamente Manhattan al Queens (o Bronks.. non ricordo che isola) e questo mi è servito con pochissimi dollari a farmi fare un giro della baia senza spendere tutti i soldoni dei battelli turistici (strategia che ho adottato anche a Seattle, dove tra l'altro me ne andavo a zonzo con gli autobus senza meta.. o con meta)... e poi ci sarebbero tante cose da vedere e da scrivere, ma spero che intanto queste poche info possano già esserti utili.
Dani :
volevo consigliare di andare in ostello se si è molto giovani (intendo non troppo vicini od oltre i 30) perchè oltre a risparmiare si conosce sempre gente. In particolare gli italiani, spostandosi almeno in coppia, sono un pò penalizzati perchè tendono a farsi da parte.. mentre gli altri che sono tutti viaggiatori solitari (io lo ero all'epoca) tendono più facilmente a fare amicizia gli uni con gli altri..
E per me quando ho girato gli USA è stato sempre bello conoscere gente perchè durante il giorno andavo in tutti i posti che volevo visitare (moma, Gugghenheim, ecc.) senza dover dividermi il tempo tra le mie preferenze e quelle dei miei compagni di viaggio.. alla sera invece si incontrava gente in ostello e si usciva tutti assieme.
Anche se viaggiate assieme, non chiudetevi al prossimo. Stare in ambienti internazionali è sempre un'esperienza galvanizzante!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.