Bari. Un concorso di progettazione per restituire valore al rapporto tra la città vecchia e il mare

Il Comune di Bari ha bandito un concorso internazionale di progettazione al fine di individuare la migliore soluzione progettuale per la riqualificazione del waterfront della città vecchia nel tratto compreso tra Santa Scolastica, molo Sant'Antonio molo San Nicola.

proroga consegna entro il 30 marzo 2017

concorsi di architettura

proroga consegna entro il 30 marzo 2017

Il Comune di Bari ha bandito un concorso internazionale di progettazione, articolato in unica fase, al fine di individuare la migliore soluzione progettuale per la riqualificazione del waterfront della città vecchia nel tratto compreso tra Santa Scolastica, molo Sant'Antonio molo San Nicola. L'obiettivo generale del  concorso è la ridefinizione delle relazioni urbanistiche tra il centro storico consolidato, costituito dai quartieri di S. Nicola e Murat con il mare.

Il 19 gennaio l'Amministrazione Comunale ha prorogato al 30 marzo 2017 il termine per partecipare al concorso.

La città vecchia, costituisce la parte più significativa del paesaggio urbano. È il luogo di convergenza fisica e simbolica della città e del suo entroterra e contiene al suo interno landmark storici tuttora punti di riferimento per l'identità locale.

Si richiede, oltre alla proposta generale di masterplan, un approfondimento progettuale focalizzato in tre ambiti di progetto:

  • il Lungomare Imperatore Augusto, nel tratto compreso da Santa Scolastica al molo S. Antonio (Ambito 1);
  • le aree del molo S. Antonio e il tratto rimanente di Lungomare Imperatore Augusto, sino al Teatro Margherita (Ambito 2);
  • le aree di molo S. Nicola, il Lungomare Araldo di Crollalanza (dal Teatro Margherita sino a piazza Armando Diaz) assieme alle piazze e slarghi triangolari della zona umbertina del quartiere Madonnella (Piazza IV Novembre, Piazza Eroi del Mare, Largo Giordano Bruno, Largo Adua) (Ambito 3).

Ai fini della partecipazione, i candidati dovranno indicare il gruppo di lavoro composto almeno da: - un architetto paesaggista; - un ingegnere degli impianti; - un ingegnere costiero / opere marittime; - un ingegnere dei trasporti; - un esperto in redazione di piani economico-finanziari, con particolare competenza in processi di trasformazione urbana. 

Premi

- Il vincitore del concorso riceverà un premio di 20.000 euro (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge)
- Il secondo e terzo classificato riceveranno un rimborso spese di 8.000 euro (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge)
- 2 menzioni speciali saranno assegnate a raggruppamenti aventi come capogruppo giovani professionisti under 35.

L'Ente banditore si riserva la facoltà di affidare al vincitore del concorso, purché in possesso dei requisiti richiesti, l'incarico per il completamento della progettazione preliminare, per la redazione della progettazione definitiva ed esecutiva e di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, con procedura negoziata senza bando. Ai sensi dell'art. 152, comma 5, del D.Lgs. 50/2016, l'importo del corrispettivo per il completamento della progettazione preliminare, per la progettazione definitiva e per la progettazione esecutiva è stabilito in € 424.230,15 oltre IVA ed oneri.

Bando

Ulteriore documentazione sul sito www.comune.bari.it

 

pubblicato in data: