In Belgio riparte la Open Call con 8 concorsi di progettazione per centri ricreativi, una scuola e riqualificazioni urbane

Candidature entro il 4 marzo 2018

Costruire, in pieno centro medievale, un centro culturale dedicato alle arti performative. Ampliare il municipio, dar forma ad un centro ricreativo e costruire una nuova scuola. Restaurare una struttura per congressi realizzata in occasione dell'Esposizione universale del 1913 e rigenerare aree urbane.

Sono i temi progettuali di "Open Call", un'iniziativa che dal 1999 si ripete ogni sei mesi in Belgio e che consiste nel lancio simultaneo di più concorsi. A lanciarli sono diversi committenti pubblici, come amministrazioni comunali o altri enti, sotto la guida del Flemish Government Architects, istituzione che fa parte del Governo fiammingo, impegnata nella diffusione dell'architettura di qualità. Più di 300 le competizioni che fino ad oggi si sono concluse con la realizzazione dei progetti vincitori.

La selezione dei partecipanti avviene sulla base del portfolio, che va caricato on line. I partecipanti devono dimostrare le proprie capacità progettuali e possono farlo anche presentando progetti non realizzati, comprese proposte partecipanti o risultate vincitrici di concorsi di progettazione o di idee. Non sono richiesti requisiti economico-finanziari, ma solo un'idonea assicurazione professionale.

Le candidature vanno presentate on line entro il 4 marzo 2018. In palio ci sono incarichi di progettazione e premi da 10mila a 50mila euro per i candidati selezionati per partecipare alle call. La candidatura può essere presentata anche per più siti.

Per approfondire le caratteristiche della particolare procedura si veda l'articolo:
Il concorso belga come best practice e occasione per i giovani

8 siti, 8 concorsi banditi simultaneamente

Un centro per arti performative nel centro medievale di Lovanio

La città di Lovanio, ad est di Bruxelles, cerca team di progettisti per realizzare un centro culturale, all'avanguardia, dedicato alle arti performative, che possa entrare in dialogo con il patrimonio storico-architettonico circostante. Il nuovo centro è destinato a sorgere all'interno del nucleo medievale per rafforzarne la vivacità.

I progettisti dovranno riuscire a conciliare la bellezza del patrimonio urbano e del paesaggio intorno al fiume Dijle con un'architettura ed uno spazio pubblico di grande qualità. Il nuovo edificio richiederà, inoltre, una massima flessibilità funzionale. L'architettura dovrà infatti essere in grado di adattarsi alle mutevoli esigenze degli artisti e del pubblico e dovrà poter essere utilizzata per un'ampia gamma di programmi culturali. Configurabile in più assetti che garantiscano le migliori prestazioni acustiche e il massimo comfort, la nuova attrezzatura dovrà poter disporre di un numero variabile di posti a sedere.

PREMI: ai cinque partecipanti selezionati, ai quali verrà chiesto di proporre un'idea progettuale, sarà corrisposto un premio di 10mila euro. A ciascuno dei tre migliori team, chiamati ad approfondire il concept, andrà un ulteriore premio di 40mila euro.

 A Gand, la Flower Show Hall costruita per l'Expo del 1913 va riportata al suo antico splendore

Riportare la Flower Show Hall ai suoi antichi fasti è l'obiettivo di questa call. L'amministrazione di Gland, città universitaria belga, intende restaurare l'edificio che fu costruito per l'Esposizione Universale del 1913 e nel quale i visitatori assistevano a conferenze e congressi.

L'idea è rendere nuovamente accessibile la struttura, collegandola al parco circostante e mettendola al servizio di importanti infrastrutture che vi sorgono intorno, tra queste vi sono: l'International Congress Centre (Icc), il museo municipale di arte contemporanea (Smak) e il velodromo. Aprire la Hall agli utenti di tali infrastrutture, ai turisti e ai visitatori interessati, è l'obiettivo. Oltre al recupero della struttura, è prevista la demolizione dell'adiacente casinò, al posto del quale sorgeranno due spazi multifunzionali.

PREMI: 15.400 euro per ciascuno dei 5 candidati selezionati.

Wingene, ampliamento del municipio e nuovo centro ricreativo

A Wingene, non lontano dalla più famosa Bruges, l'amministrazione intende ampliare e rinnovare l'attuale municipio per realizzare uno spazio dedicato a più servizi e un'area pubblica a misura di cittadino, che sia invitante ed accessibile. Il nuovo municipio avrà, inoltre, il compito di accentrare il più possibile le funzioni dei vari dipartimenti e dei servizi sociali, per cui i progettisti dovranno ideare uffici all'avanguardia per circa 60 dipendenti. 

L'amministrazione cittadina intende, inoltre, costruire un centro ricreativo: un nuovo edificio che funzioni da luogo di incontro per la comunità, dotato di teatro, di una biblioteca, di spazi di incontro e di ambienti multifunzionali e adatti per realizzare workshop.

PREMI: 30mila euro per ciascuno dei 4 candidati selezionati.

Residenza per anziani a Wommelgem (provincia di Anversa)

A Wommelgem, villaggio rurale della provincia di Anversa, si cercano idee per rinnovare una casa di riposo per anziani. Sono previste demolizioni, nuove costruzioni e, in minima parte, anche riconversioni di strutture esistenti. L'obiettivo è realizzare 4 gruppi di dieci unità residenziali organizzate intorno a delle corti, in modo da creare un ambiente domestico per anziani affetti da demenze o da altre malattie croniche. 

Fulcro del complesso sarà un'attrezzatura dotata di spazi multifunzionali, di una caffetteria, un ristorante e di un'aula per riunioni. 

PREMI: 10mila euro per ciascuno dei tre candidati ammessi alla "call".

Centro ricreativo con un club per giovani a  Zandhoven (Anversa)

Il progetto, proposto dalla cittadina di Zandhoven, nei pressi di Anversa, consiste nella progettazione di un centro ricreativo in cui insediare un community center, un club per i giovani e una biblioteca. La struttura sorgerà in centro e, dunque, dovrà preservare il valore storico-architettonico del contesto in cui andrà ad insediarsi. Il centro ricreativo dovrà svilupparsi su 800 metri quadri distribuiti su tre piani, di cui uno interrato.

PREMI: 15mila euro per ciascuno dei quattro candidati selezionati.

Scuola a Nijlen (Anversa)

L'amministrazione della cittadina di Nijlen (alle porte di Anversa) partecipa alla "Open Call" per realizzare una nuova scuola materna e primaria per 250 alunni. Sostenibilità ambientale e flessibilità funzionale sono due punti centrali delle richieste rivolte ai progettisti.

PREMI: 15mila euro per ciascuno dei 3 candidati selezionati.

A Zwijndrecht (Rotterdam) si cercano idee per rivitalizzare un'area centrale

A Zwijndrecht, paesino nei pressi di Rotterdam, si cercano team multidisciplinari per sviluppare un masterplan e un progetto paesaggistico che diano nuova vita ad un'area centrale di 8 ettari. Si tratta di un'area che comprende una biblioteca, un centro amministrativo, attrezzature sportive, parcheggi e residenze.

Gli obiettivi dell'amministrazione sono molteplici: potenziare le funzioni sociali della zona, renderla più attrattiva e assicurarsi che le persone la frequentino quotidianamente. L'area dovrà essere resa facilmente attraversabile da pedoni e ciclisti ed essere dotata di campi sportivi. Per riqualificarla è già stato condotto un progetto partecipato che ha coinvolto i residenti e i frequentatori della zona.

PREMI: 15mila euro per ciascuno dei 4 candidati selezionati.

Un piano di sviluppo per il distretto di Heverlee a Lovanio 

Oggetto della "call" è l'elaborazione di masterplan per lo sviluppo di due aree strategiche di Heverlee, un sub-distretto di Lovanio composto da un patchwork di differenti quartieri e luoghi, ognuno con una sua propria dinamica. Si tratta di rivitalizzare, con nuove funzioni, nuovi edifici e nuovi spazi pubblici, l'area intorno alla chiesa e all'ex municipio e di riqualificare una zona inserita nella valle del fiume Dijle, dunque un'area di interesse paesaggistico dove, tra l'altro, troveranno posto nuove attrezzature sportive.

PREMI: 12mila euro per ciascuno dei 4 candidati prescelti.

PRESENTAZIONE DEGLI 8 SITI DI PROGETTO

Candidature e documentazione: vlaamsbouwmeester.be/en/news/open-call-35-online

pubblicato in data: