Siat Young 2018: rifugi minimi per senzatetto

concorso internazionale di idee aperto a giovani professionisti e studenti

Consegna entro il 12 settembre 2018

SIAT - Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino - ha lanciato un concorso internazionale di idee per promuovere le migliori proposte presentate da giovani progettisti sui piccoli centri di accoglienza per senza tetto, da adottare nei periodi di emergenza climatica e collocare provvisoriamente in aree centrali della Città di Torino all'interno del generale quadro di servizi che le istituzioni cittadine e le associazioni di volontariato attuano come homeless shelter. 

Il premio Siat Young avrà cadenza annuale per lanciare temi di riflessione alla ricerca di nuove visioni urbane per ambiti o problematiche non risolte, con focus sulla realtà del territorio locale torinese e piemontese.

Il tema dell'edizione 2018 è quello della installazione urbana di piccole "isole di accoglienza" per senzatetto, costituiti dall'aggregazione di piccole unità elementari. Si attendono soluzioni per le singole unità a struttura leggera, da destinare a rifugi minimi - tiny shelters - e alle attività di servizio.

Le "unità di accoglienza" nel numero minimo di 7 e massimo di 14, si differenzieranno in parte per caratteristiche e uso (accoglienza, ristoro, deposito, assistenza sanitaria; servizi igienici; ci saranno rifugi singoli e rifugi doppi; sala comune). Occorre pensare oltre all'agile messa in opera e rimozione, a materiali, colori, eventuali grafiche di comunicazione, per caratterizzare queste piccolissime case, quasi archetipi di un'architettura che torna a essere rifugio e richiamo all'essenziale.

Si dovrà tenere conto delle caratteristiche del rilevante contesto ambientale e storico rappresentato dalle due aree centrali della Città di Torino individuate per accogliere l'allestimento di piccole isole di accoglienza:

  • Area 1 - Teatro di Torino (Scribe);
  • Area 2 - Giardini reali inferiori.

Il concorrente sceglierà una delle due aree per sviluppare la propria proposta progettuale, sapendo che la stessa deve potersi adattare a entrambe le aree.

Il concorso è rivolto principalmente a laureati e studenti di architettura, ingegneria, design e delle accademie di belle arti, senza necessità di titolo professionale. Si invita a costituire gruppi multidisciplinari su cui possano convergere tutte le discipline umanistiche e scientifiche. 

Giuria

Carlo OSTORERO, SIAT, presidente della giuria / Marcello BALZANI / Luca BARELLO / Elena BARTHEL / Nicolas DETRY / Renato MORGANTI / Burkhard PAHL / Nicholas RAY 

Premi

  • 1° premio 1500,00 euro + Certificate of Merite + pubblicazione rivista A&RT 
  • 2° premio 1000,00 euro + Certificate of Merite+ pubblicazione rivista A&RT
  • 3° premio 800,00 euro + Certificate of Merite + pubblicazione rivista A&RT 
  • Yury Special Mentions + pubblicazione rivista A&RT

La SIAT pubblicherà il catalogo del concorso con la rassegna di tutte le proposte pervenute e organizzerà un convegno sul tema degli homeless shelter per presentare anche gli esiti del concorso.

Bando

Maggiori informazioni sul sito
http://siat.torino.it/siat-young/

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: