Studio urbano in Ticino per riorganizzare il Centro Sportivo e il lungofiume a Al Maglio

mandato di studio in parallelo - rimborso 20.000 chf

Candidature entro il 7 dicembre 2018

La Città di Lugano apre le candidature a gruppi interdisciplinari composti da architetto, paesaggista e ingegnere civile, per partecipare al mandato di studio in parallelo per la progettazione di una zona sportiva presso la località Al Miglio, nel comune di Canobbio.

L'obiettivo è quello di riorganizzare gli interventi previsti dal Piano regolatore intercomunale del Piano della Stampa nel comparto Maglio, ovvero definire i contenuti del Centro Sportivo e riorganizzare l'assetto del Parco lungofiume sulla sponda destra del fiume Cassarate.

La prima tappa dell'intervento prevede quattro campi da calcio, tribune, spogliatoi, buvette e relativi posteggi  con l'obiettivo di definire la riqualifica e la riorganizzazione dell'intero comparto, avente un'area che supera i 100'000 mq.

Le modalità di svolgimento della procedura prevedono due fasi:

  • Fase 1 - Selezione
    Una prequalifica messa a pubblico concorso, in cui il collegio di esperti proporrà la selezione di 4 team di progettazione che saranno incaricati dal committente per l'elaborazione dei mandati di studio paralleli. 
  • Fase 2 - Mandati di studio paralleli
    Questa fase prevede lo svolgimento di un mandato a termine, i cui compiti e modalità di svolgimento saranno descritti in un capitolato d'oneri che sarà fornito ai team di progetto scelti a conclusione della fase di selezione. Il collegio di esperti accompagnerà lo svolgimento del mandato, attraverso specifici workshop. Contestualmente alla consegna finale degli atti, il committente si riserva di richiedere la presentazione di un'offerta d'onorario per le fasi successive, che servirà pure, quale elemento per la valutazione finale di attribuzione.

Partecipazione

Possono partecipare architetti, architetti del paesaggio e ingegneri:

  • con domicilio civile o professionale in Svizzera, iscritti nel Registro svizzero degli architetti oppure degli ingegneri (REG A o B), o con titolo di studio e pratica equipollenti.
  • con titolo equipollente, domiciliati negli Stati che hanno sottoscritto l'accordo internazionale sugli appalti pubblici GPA e gli accordi bilaterali CH-UE, abilitati ad esercitare la loro professione nel paese di domicilio, rispettivamente in uno degli Stati parte all'accordo GPA, purché sia garantita dal loro stato di domicilio la reciprocità sull'esercizio della professione.

I concorrenti devono obbligatoriamente costituire un team di progettazione composto dai seguenti settori specialistici:

  • architettura (con funzione di direzione di progetto del team di progettazione);
  • architettura del paesaggio;
  • ingegneria civile.

Iscrizione

Le candidature compilate come espresso nel bando sono da consegnare brevi manu o tramite corriere  all'indirizzo del segretariato di concorso entro il 7 dicembre 2018.

Indennizzi

Per ognuno dei quattro 4 team preselezionati per i mandati di studio paralleli è previsto un indennizzo di 20'000.- CHF (IVA e spese incluse).

Giuria

  • Roberto Badaracco | Municipale della Città di Lugano, Dicastero cultura, sport ed eventi
  • Roberto Lurati | Sindaco di Canobbio
  • Roberto Mazza | Direttore della Divisione sport del Dicastero cultura, sport ed eventi della Città di Lugano
  • Bixio Caprara | Direttore del Centro sportivo di Tenero
  • Enrico Sassi | Architetto 

Documentazione completa su:
http://concorsi.lugano.ch/

pubblicato in data: