Centrale Foro Italico Roma, progettisti a confronto per riqualificare il parco sportivo della capitale

concorso internazionale di progettazione - due gradi

Consegna 1a fase entro il 10 gennaio 2020

È partito il concorso di progettazione di riqualificazione architettonica e funzionale dell'area "Parco del Foro Italico" bandito dalla società di servizi del CONI - Sport e Salute S.p.A. - in collaborazione con il CNAPPC e l'Ordine degli Architetti di Roma.

Obiettivo della competizione internazionale è di acquisire una proposta progettuale per il completamento architettonico dell'attuale stadio, con valorizzazione e riqualificazione dei prospetti esterni, e per la realizzazione di un sistema di copertura mobile in gradi di rendere l'impianto polivalente (configurazione indoor e outdoor) adatto a ospitare eventi differenti rispetto all'uso attuale.

L'intento è quello di raccogliere e soddisfare diverse aspettative pubbliche e private e concorrendo a migliorare la qualità urbana, l'occupazione e le opportunità di crescita e sviluppo sia nell'ambito di manifestazioni sportive che eventi di diverso carattere.

Il costo stimato per la realizzazione dell'opera è pari a 27,6 milioni.

Il concorso è a procedura aperta ed è articolato in due gradi. Nella fase relativa al 1° grado i partecipanti dovranno elaborare una proposta ideativa. Tra quelle pervenute, la Commissione giudicatrice sceglierà le migliori sette da ammettere al 2° grado e tra queste verrà individuata la proposta progettuale vincitrice.

Premi

  • al vincitore del concorso saranno affidate le fasi successive della progettazione e riconosciuti 100mila euro (compreso completamento progetto fattibilità).
  • a ciascuno di tutti gli altri concorrenti ammessi al 2°grado verrà corrisposto un premio di 25mila euro.

importi sono da considerarsi al netto di oneri previdenziali ed I.V.A. (se dovuti)

Compensi fasi successive: per progettazione definitiva: € 575.107,43; per coordinamento della sicurezza in fase progettuale definitiva: € 11.946,66; per progettazione esecutiva: € 357.487,74; per coordinamento della sicurezza in fase progettuale esecutiva: € 119.466,55.

 

 

pubblicato in data: