Tree House Module, una casa sull'albero tra i castelli della Loira

concorso di idee organizzato da YAC e Dartagnans

iscrizioni "early" entro il 26 aprile 2020 | consegna entro il 24 giugno 2020

Tree House Module, una casa sull'albero tra i castelli francesi

YAC Young Architects Competitions​ e Dartagnans lanciano Tree House Module, un concorso di idee per la progettazione e realizzazione del proprio concetto di casa sull'albero da inserire negli onirici contesti dei castelli di Vibrac, Mothe Chandeniers, Ebaupinay.

L'iniziativa mette a disposizione un montepremi di € 15.000 per i vincitori che saranno decretati da una giuria internazionale che vede la partecipazione, fra gli altri, di Espen Surnevik, Matthew Johnson (DS+R), Giulio Rigoni (BIG), Tue Hesselberg Foged (Effekt Architects), Peter Pichler, Patrick Lüth (Snøhetta). 

Tree House Module - open architectural competition

La si è sognata, progettata, desiderata; i più fortunati ne hanno posseduta una, ma in pochi, certo, possono affermare che la casa sull'albero non abbia rappresentato una delle proprie più accese aspirazioni di bambino.

La casa sull'albero è forse infatti fra i primi e più condivisi archetipi dell';architettura. È il rifugio dell'infanzia, il luogo sicuro, presidio di indipendenza e di distanza dal mondo degli adulti: un luogo inaccessibile sospeso fra cielo ed alberi, scenario e proiezione delle più entusiasmanti avventure.

E se una volta divenuti adulti, la casa sull'albero resta spesso un ricordo lontano od un sogno irrealizzato, l'architetto - fra tutti gli adulti - mantiene uno straordinario privilegio: quello di poter costruire i propri desideri di bambino.

È questa l'opportunità di Tree House Module, questa la sfida che Dartagnans rivolge ai progettisti: disegnare e realizzare il proprio concetto di casa sull'albero.

Un invito che trascende la pratica architettonica per farsi esperienza interiore: e cioè riscoprire, fra le pieghe della propria memoria, quei momenti trascorsi ad immaginare come sarebbe stato il nostro rifugio, quelle giornate passate ad abbozzarlo su di un foglio di carta, affinché -attraverso le conoscenze ed il linguaggio degli adulti- sia ancora una volta possibile sognare un mondo di silenzio, accarezzato dal vento e dalle foglie, popolato da scoiattoli e uccelli.

La casa sull'albero è infatti più di un luogo, il rifugio sospeso più di uno spazio. La casa sull'albero è materializzazione di un desiderio di avventura, un impeto di creatività e di riconciliazione con la natura: un desiderio di pace e serenità che nessun adulto, in nessun luogo al mondo, può in alcun modo, avere smesso di sognare.

GIURIA

- Patrick Lüth (Snøhetta)
- Giulio Rigoni (BIG)
- Espen Surnevik
- Peter Pichler
- Matthew Johnson (DS+R)
- Tue Hesselberg Foged (Effekt Architects)
- Marco Lavit (Atelier Lavit)
- Romain Delaume (Dartagnans )
- Paolo Tranquillini (Starpool)
- Angelo Luigi Marchetti (Marlegno)

PREMI

- 1° PREMIO 8.000 €
- 2° PREMIO 4.000 €
- 3° PREMIO 2.000 €
- 2 MENZIONI D'ONORE "GOLD" 500 € ciascuna
- 10 MENZIONI D'ONORE
- 30 FINALISTI

YoungArchitectsCompetitions.com

Tree House Module, una casa sull'albero tra i castelli francesi della nuova Aquitania

Tree House Module - open architectural competition

  • organizzazione:
    YAC (Young Architects Competitions)
  • montepremi: 15.000 euro
  • calendario:
    - 30/03/2020 iscrizioni "early bird"- inizio
    - 26/04/2020 iscrizioni "early bird"- fine

    - 27/04/2020 iscrizioni "standard"- inizio
    - 24/05/2020 iscrizioni "standard"- fine

    - 25/05/2020 iscrizioni "late"- inizio
    - 21/06/2020 iscrizioni "late"- fine

    - 24/06/2020 (h 12.00- mezzogiorno - GMT)
    termine consegna elaborati
  • Web. www.youngarchitectscompetitions.com
  • E-mail yac@yac-ltd.com

pubblicato in data: