Nuovi packaging farmaceutici per Bormioli Pharma

3 concorsi di design | Desall

pubblicato il:

contest 1: scadenza 20 luglio | contest 2 e 3: scadenza 21 luglio 2022

L'azienda farmaceutica Bormioli Pharma, alla ricerca di nuovi packaging, lancia insieme a Desall, 3 contest finalizzati all'ideazione di sistemi innovativi capaci di rinnovare l'offerta sul mercato.

Con i suoi oltre 100 anni di esperienza, Bormioli è uno dei principali fornitori a livello internazionale di soluzioni sanitarie e produttore di imballaggi primari in vetro e plastica per uso farmaceutico.

Le tre sfide riguardano la somministrazione di medicinali liquidi:

  • la prima chiede ai partecipanti di immaginare un contenitore innovativo per terapie infusionali
  • la seconda e la terza ricercano due sistemi di dosaggio e erogazione di farmaci oftalmici (cura degli occhi)

Chi può partecipare

La partecipazione ai contest è gratuita e aperta a talenti creativi di qualsiasi nazionalità, di età uguale o maggiore ai 18 anni.  

Vediamo i contest nello specifico:

1. Bormioli Pharma Re-shape Infusional 

consegna entro il 20 luglio 2022

Per questo contest è richiesta l'ideazione di un nuovo contenitore per terapia infusionale a somministrazione endovenosa. A differenza dei contenitori rigidi in vetro, la sacca che contiene il farmaco liquido dovrà essere collassabile/schiacciabile per occupare meno spazio quando vuota o quando il liquido diminuisce.

Il contenitore dovrà inoltre essere freestanding, in grado cioè di sostenersi in modo indipendente se appoggiato ad una superficie. L'oggetto dovrà comunque poter essere utilizzato in modo tradizionale, ossia essere appeso ai supporti standard.

Il contenitore per terapie infusionali verrà usato da personale medico professionista all'interno di ospedali, ospedali da campo, e in situazioni di emergenza.

Il prodotto dovrà essere dimensionato per una capienza da 100 ml a 1000 ml e l'estetica dovrà essere minimale e moderna e il prodotto, nel complesso, dovrà comunicare e garantire affidabilità, robustezza, fiducia, sicurezza e facilità d'uso

I materiali ammessi sono di tipo plastico, adatti all'uso farmaceutico.

Premio

Il vincitore riceverà un premio di 5.000 euro.
È inoltre previsto un diritto di opzione che assegnerà al progetto selezionato un premio di 2.500 euro valido per l'acquisto della licenza per lo sfruttamento economico dei progetti non riconosciuti come proposte vincitrici. 

Bando e informazioni
[desall.com ]

2. Ophthalmic Delivery Design

consegna entro il 21 luglio 2022

In questo contest è richiesta un'idea per un nuovo sistema multi-dose - non usa e getta - di erogazione, composto da: un erogatore che preveda un sistema di somministrazione del tutto differente dall'attuale modello "a goccia" • un flacone contenitore in cui il farmaco liquido viene contenuto durante il suo periodo di vita • il medical device che ospita l'erogatore collegabile al flacone.

Il prodotto dovrà essere semplice da utilizzare, risolvendo quelle che sono le problematiche principali del sistema di erogazione attuale, ad esempio modificando la posizione di mani e testa durante l'assunzione, il sistema con cui l'utente mantiene aperto l'occhio, il modo in cui si ottiene la centratura rispetto all'occhio, cambiando del tutto il modello di somministrazione "a goccia", ecc..

Il prodotto dovrà essere dimensionato facendo riferimento a flaconi di capienza compresa tra i 5 e i 20 ml e l'estetica, minimale e moderna, dovrà comunicare e garantire affidabilità, robustezza, fiducia, sicurezza e facilità d'uso

I materiali ammessi sono PET, PE, vetro, gomme/siliconi adatti all'uso farmaceutico.

Premio

Il vincitore riceverà un premio di 5.000 euro.
È inoltre previsto un diritto di opzione che assegnerà al progetto selezionato un premio di 2.500 euro valido per l'acquisto della licenza per lo sfruttamento economico dei progetti non riconosciuti come proposte vincitrici. 

Bando e informazioni
[ desall.com ]

3. Ophthalmic Dosing Design

consegna entro il 21 luglio 2022

Il terzo contest, molto simile al secondo (è quindi consigliato partecipare ad entrambi) richiede la progettazione di un sistema di dosaggio per la somministrazione di prodotti oftalmici o di terapie oculari in cui il farmaco viene assunto in forma liquida.

Bormioli intende, infatti, sviluppare sistemi di dosaggio innovativi che permettano di dosare unità di misura specifiche aumentando la flessibilità del prodotto.

Attualmente l'unità di dosaggio dei sistemi oftalmici è la goccia, elemento standardizzabile in fase di progettazione dell'elemento di dosaggio ma che non permette regolazione o definizione in fase di erogazione.

Il nuovo sistema per lo sviluppo della dose potrà essere un sistema meccanico o un sistema misto elettromeccanico connesso, con la possibilità di trasmettere dati, parametri di dosaggio e altre informazioni attraverso un dispositivo IoT.

È quindi possibile immaginare anche un'app capace di rappresentare le informazioni principali come la correttezza del dosaggio, patient adeherence, ecc...

Il sistema di dosaggio dovrà essere collegato o integrato all'elemento di packaging che contiene il farmaco (flacone) e sarà utilizzato in modo personale e indipendente da parte di pazienti e utenti non professionali (anche con disabilità), in contesti di routine giornaliera, casa/lavoro/spostamenti.

Il prodotto dovrà essere dimensionato facendo riferimento a flaconi di capienza compresa tra i 5 e i 20 ml e l'estetica del prodotto dovrà essere minimale e moderna. Il prodotto dovrà comunicare e garantire affidabilità, robustezza, fiducia, sicurezza e facilità d'uso.

I materiali ammessi sono PET, PE, vetro, gomme/siliconi adatti all'uso farmaceutico.

Premio

Il vincitore riceverà un premio di 5.000 euro.
È inoltre previsto un diritto di opzione che assegnerà al progetto selezionato un premio di 2.500 euro valido per l'acquisto della licenza per lo sfruttamento economico dei progetti non riconosciuti come proposte vincitrici. 

Bando e informazioni
[ desall.com ]

Tutti i progetti dei 3 contest saranno valutati per grado di innovazione • funzionalità • fattibilità tecnica • Ecocompatibilità • Presentazione progetto