1 borsa di studio. La riorganizzazione funzionale e gerarchica dei centri antichi

Ente: Università Iuav di Venezia

codice n° P6987
168 data inserzione - scadenza 22.09.2017
regione
provincia
luogo
Venezia
Ente
Università Iuav di Venezia
oggetto del bando

1 borsa di studio. La riorganizzazione funzionale e gerarchica dei centri antichi

Procedura di selezione mediante valutazione comparativa per il conferimento di n. 1 borsa di studio post-lauream e per attività di ricerca presso l'Università Iuav di Venezia - titolo della ricerca: "La riorganizzazione funzionale e gerarchica dei centri antichi: demografia, patrimonio, mercato immobiliare nell'Italia settentrionale"

responsabile scientifico prof. Ezio Micelli

Durata: 5 mesi
Importo borsa: 6.000,00 euro

Programma di ricerca
La lettura dei movimenti demografici e delle dinamiche patrimoniali degli ultimi vent'anni nei centri antichi italiani rivela fenomeni notevoli: il patrimonio è stato in buona parte abbandonato, la popolazione è diminuita, le imprese si sono ridotte, le istituzioni hanno preferito nuove localizzazioni; questo fenomeno di urban shrinkage è reso evidente dalla lettura dei dati demografici del paese, ma deve essere adeguatamente misurato e sottoposto a un quadro interpretativo capace di generare previsioni rispetto alle future dinamiche delle città e dei territori metropolitani. L'obiettivo della ricerca consiste nell'approfondimento dei trend di medio-lungo periodo in atto per tre classi di città: le piccole città con un centro antico di notevole valore architettonico (quali, ad esempio Crema, Voghera, Vigevano, che hanno una dimensione compresa fra 60.000 e 30.000 abitanti), le medie città (ad esempio: Padova) - di cui un dataset di un certo rilievo è già disponibile - sia alcune città di rango maggiore, e dunque con servizi e centralità di rilievo (ad es.: università, concentrazione di servizi pubblici a livello metropolitano, concentrazione di attività commerciali), quali Milano, Torino che rappresentano i centri metropolitani del Nord del Paese. La ricerca intende verificare l'ipotesi che si stiano verificando fenomeni di gerarchizzazione fra le città del nord Italia e che tale gerarchizzazione segua pattern territoriali riconoscibili. Sotto il profilo operativo, la ricerca prevede: 1) l'analisi dei dati censuari sotto il profilo quantitativo, 2) la loro restituzione cartografica con adeguati software open source al fine di rendere leggibili i processi in atto, 3) l'elaborazione con modelli quantitativi le eventuali relazioni gerarchiche tra centri urbani.

Requisiti di ammissione
Possono partecipare alla selezione i cittadini appartenenti a Stati membri dell'Unione Europea e i cittadini extracomunitari, in possesso della Laurea Magistrale/Specialistica/Vecchio Ordinamento o equivalente in Architettura e del titolo di dottore di ricerca in Estimo (o equivalente) o in Pianificazione urbanistica (o equivalente), e che siano in possesso di un curriculum scientifico-professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca.