Week Roma Design+

settimana del design

Roma, 5 - 13 ottobre 2007

Per il quinto anno Roma ospita Week Roma Design+ rassegna che promuove e valorizza la cultura del design aprendosi al confronto con gli scenari internazionali.

La manifestazione, in programma dal 5 al 13 ottobre 2007 nello Spazio Etoile di piazza San Lorenzo in Lucina, è promossa dalla Sapienza Università di Roma, sezione Arti, Design e Nuove Tecnologie del dipartimento Itaca e corso di laurea in Disegno industriale, con l'Assessorato alle Attività Produttive della Provincia di Roma, la Camera di Commercio di Roma e Zètema Progetto Cultura.

La manifestazione si avvale di un comitato scientifico internazionale d'eccezione di cui fanno parte tra gli altri, l'ideatore di Roma d+ Tonino Paris, i designer Ron Arad e Denis Santachiara, il vicepresidente della Fondazione Triennale di Milano Arturo dell'Acqua Bellavitis, il direttore di Icon Justin Mc Guirk e la direttrice di Intarmuros Chantal Hamaide.

Il filo conduttore di quest'anno è "Design off limits", tema che esprime una delle condizioni con cui oggi si misura il design: quando prefigura scenari futuri, quando travalica i propri confini disciplinari, quando sfida le condizioni limite dell'uomo, quando si confronta con alcuni concetti chiave della cultura visiva e materiale della società globale e della comunicazione digitale come l'ibridazione, il trasferimento e la contaminazione.


Molte le iniziative in programma che coinvolgono imprese, università, istituzioni, professionisti e pubblico a dimostrare che il design è fattore di innovazione e sviluppo.

 

 

Le mostre personali e tematiche attraversano i vari campi del design, esplorano le capacità dei nuovi materiali e delle nuove tecnologie di trasformarsi in prodotti innovativi, indagando le ultime forme espressive dei designers e proponendo le più avanzate sperimentazioni dei giovani.

 

Roma d+ proporrà, tra gli altri appuntamenti:

  • MOSTRE

Eames Design. Centenario della nascita di Charles Eames
A cento anni dalla nascita di Charles Eames (1907-1978), Week Rd+ celebra con una mostra l'estro progettuale del designer americano che, con la moglie Ray, ha dato vita a uno dei sodalizi artistici più proficui della storia del design. La mostra è organizzata in collaborazione con Vitra che da più di mezzo secolo è licenziataria per la produzione e la vendita dei mobili degli Eames in Europa e Nordafrica. L'esposizione è organizzata per gruppi di opere ed è completata da testi descrittivi e foto storiche.

Created in Italy for China
La mostra propone una riflessione sulla capacità creativa, produttiva e di ricerca del Sistema Italia di rispondere alle esigenze di un contesto sociale dinamico come quello della "nuova" Cina. Le proposte esposte sono frutto delle attività della Ricerca MIUR "Il Made In Italy per la Cina. Design di prodotti sostenibili per l'internazionalizzazione delle imprese italiane" che coinvolge i gruppi di ricerca delle Università italiane nel settore del Design; Sapienza Università di Roma, IUAV di Venezia, Politecnico di Milano, Università di Camerino, Università di Genova, Università di Palermo, Seconda Università di Napoli, Politecnico di Torino, Università Mediterranea di Reggio Calabria, Libera Università di Bolzano, Università Roma Tre.

Roma Sistema Design. Tra tradizione creatività e innovazione
Al centro della mostra e del seminario correlato, le diverse espressioni del design nella capitale: progetti e prodotti altamente sperimentali e proiettati verso il futuro. La tradizione e l'innovazione nel design attraverso le esperienze d'eccellenza di aziende, centri di ricerca, strutture universitarie di formazione e di ricerca, designer affermati e giovani talenti.

A Roma come al MoMa
I prodotti del design italiano esposti al MoMa fotografati in diversi luoghi della capitale.

Gaialight | Trattamento Light
La mostra, a cura dell'Associazione Culturale "La coda dell'occhio", presenta il nuovo ciclo di opere di Gaialight (www.gaialight.com), in cui l'artista italo-americana sviluppa off limits il suo lavoro sui prodotti del design industriale di massa, applicandolo questa volta agli ausili all'handicap.

Fiat. Designing among real and virtual
Le nuove frontiere della progettazione tra reale e virtuale: il progetto della Fiat Bravo in scala 1:1 durante tutte le sue fasi.

 

  • SEMINARI e CONVEGNI
    Sezione in cui saranno evidenziate le sfide del design nel mercato globale, confrontando le capacità della progettazione di fornire contributi all'innovazione del sistema produttivo e verificando le possibilità di modificare comportamenti e relazioni sociali.

Design off limits. Il Made in Italy per lo sport
Presenta il progetto del padiglione mobile e della mostra che la Sapienza e il Ministero degli Affari Esteri inaugureranno a Pechino in occasione delle Olimpiadi del 2008. Il design sportivo quale ambito di eccellenza della creatività e dell'innovazione Made in Italy.

Designing Ideas. Quando l'impresa incontra il design
Alcune tra le più interessanti aziende design oriented raccontano ai giovani designer, agli studenti e al grande pubblico la loro esperienza di relazione con il design

Factory LSD Laboratorio Sapienza Design
Convegno che presenta la spin-off Factory LSD: vero e proprio laboratorio di progettazione, prototipazione e modellazione a servizio delle imprese.

 

  • WORKSHOP e PERFORMANCE
    Qui il pubblico sarà coinvolto in spazi aperti e interattivi.

Design is everywhere
Manifestazione che mette a sistema quanto accade a Roma, per costruire una rete, un viaggio nella capacità della città di proporre la cultura progettuale e creativa attraverso due eventi, Design in-rete e Culture ibride, ospitati in una rete di location e percorsi diffusi nella città.

Roberto Capucci. Architettura del corpo
Performance che ha per tema il fashion design che prende forma grazie alla creatività dello stilista-artista Roberto Capucci al quale la Sapienza conferirà la laurea honoris causa in Disegno industriale. Le sue creazioni oniriche e fiabesche sfidano il tempo, il gusto della sperimentazione e la forte valenza artistica fanno vivere i suoi abiti fuori dal trascorrere delle mode. L'abito quindi come opera d'arte: vere e proprie strutture che giocano con materiali inediti, tagli sartoriali complessi, giochi di colori emozionanti

Studio Azzurro. Design e sensi
Performance che nasce dalla ricerca artistica iniziata nel 1982, basata sull'espressione del linguaggio artistico attraverso le più recenti tecnologie digitali e virtuali per creare uno sviluppo comunicativo che richiede una partecipazione attiva dello spettatore.

Experience Bar (by foodhouse)
Spazio polifunzionale dove il grande pubblico potrà vivere un'esperienza multisensoriale attraverso performance gustative e olfattive.

 


info: www.romadesignpiu.it

pubblicato in data: