Ministero degli Esteri, 44 laureati nel ruolo di funzionari dell'area promozione culturale

al via il concorso pubblico per titoli ed esami

Candidature entro il 31 agosto 2018

È partito il concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 44 posti di funzionario dell'area della promozione culturale del Ministero degli affari esteri e della Cooperazione internazionale.

Viene richiesto il possesso di una laurea (L) o laurea magistrale (LM) o specialistica nell'area umanistico-sociale o scientifico-tecnologica tra cui L17 scienze dell'architettura, L21 Scienze della pianificazione, L23 Scienze e tecnica dell'edilizia, LM3 architettura del paesaggio,  LM4 architettura e ingegneria edile-architettura, LM48 Pianificazione territoriale urbanistica etc... scarica l'elenco completo dei titoli di studio

Se in possesso dei requisiti previsti dal bando una percentuale dei posti messi a concorso è riservato:

  • 10% agli impiegati di nazionalità italiana con contratto a tempo indeterminato presso le rappresentanze diplomatiche, gli uffici consolari e gli istituti italiani di Cultura all'estero, se in possesso dei requisiti previsti dal presente bando.
  • 30% ai volontari in ferma breve di durata di tre o più anni o in ferma prefissata di uno o quattro anni delle tre forze armate, congedati senza demerito anche al termine o durante le eventuali rafferme contratte nonché agli ufficiali di complemento in ferma biennale e in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta.
  • 10% è riservato al personale di ruolo in servizio al Maeci

La domanda di ammissione andrà inviata per via telematica, compilando il modulo on-line su ripam.formez.it

Bando [gazzettaufficiale.it]

pubblicato in data: