La spiaggia in una piazza

pubblicato il:

La prima fase del concorso internazionale di architettura per la Morecambe Central Promenade si era conclusa poche settimane fa, ai primi di gennaio, con la scelta dei sei progetti finalisti selezionati tra le oltre 100 proposte inviate agli organizzatori del Royal Institute of British Architects. L'edizione di oggi, 1 marzo 2006, del magazine on line morecambe today (morecambetoday.co.uk) comunica che, in base a quanto annunciato da Urban Splash, ovvero dai costruttori per conto dei quali il RIBA ha indetto il concorso, il vincitore della competizione è lo studio emergente FLACQ (James Finestone, Marcus Lee, Hal Currey e Kim Quazi) con base a Londra.

La soluzione premiata dai membri della giuria, ma anche dai cittadini di Morecambe chiamati a esprimere un parere sulle proposte dei finalisti (esposte in un'apposita mostra svoltasi il 20 e il 21 gennaio), ruota intorno all'idea che la progettazione della fascia prospiciente il mare non possa prescindere dall'inserimento di aree residenziali e di funzioni in grado di mantenere vivo il lungomare in tutte le stagioni.

Gli architetti di FLACQ hanno previsto una piazza destinata a molteplici utilizzi (pista di pattinaggio in inverno, concerti all'aperto in estate e fiere agricole in diversi periodi dell'anno): lo spazio aperto dovrebbe collocarsi a ridosso delle preesistenze - un grande albergo e un Memoriale circondato da giardini - ed essere riparato, sul lato affacciato a mare, da un complesso di abitazioni.

Immagini dei progetti finalisti del Concorso per la Morecambe Central Promenade (dal sito riba.org)

Sito ufficiale dello studio FLACQ