Fantasia creativa

Assegnato a Junya Ishigami il premio attraverso il quale la Iakov Chernikhov Foundation individua i giovani progettisti in grado di prefigurare l'architettura del futuro.

notizie di architettura

Junya Ishigami - autore del Padiglione Giapponese alla XI Biennale di Architettura di Venezia -  riceverà il 18 ottobre a Mosca la medaglia d'argento e i 50.000 euro associati allo Iakov Chernikhov Prize 2008: il riconoscimento, istituito nel 2006 dalla ICIF (Iakov Chernikhov International Foundation), viene conferito ogni due anni da una giuria di professionisti internazionali, chiamati a valutare le proposte di "giovani maestri dell'architettura contemporanea" (icif.ru) e a scegliere la visione più adatta a rappresentare la "sfida" dell'innovazione.

Come per l'edizione precedente, curata da Zaha Hadid e Patrik Schumacher - e vinta dagli italiani  Pier Vittorio Aureli e Martino Tattara (DOGMA), il requisito per partecipare alla selezione del 2008 era l'età inferiore a 44 anni e la presentazione di un'idea progettuale tramite "disegni, costruzioni, opere sperimentali, architetture fantastiche e schizzi".

Per definire la lista ristretta di nomi da sottoporre al parere definitivo dei giurati, in relazione al tema "Challenge of the time", il gruppo di esperti riunito dai curatori di quest'anno, Elizabeth Diller e Ricardo Scofidio, ha vagliato settantasei candidature da venti paesi, arrivando a formare una "classifica delle dieci milgiori opere": R&Sie(n) (Francois Roche&Stephanie Lavaux), Parigi - Francia;  Greg Lynn (Greg Lynn Form), Venice - California; Qingyun Ma (MADA s.p.a.m.), Xi'an - Cina;  Philippe Rahm (Philippe Rahm architectes), Parigi - Francia; Alejandro Aravena (Alejandro Aravena Architects), Santiago - Cile; Ryue Nishizawa (Office of Ryue Nishizawa), Tokyo - Giappone; Bow-Wow (Yoshiharu Tsukamoto&Momoyo Kaijima),  Tokyo - Giappone; J. Mayer H. (J. Mayer H.), Berlino - Germania; Didier Fiuza Faustino (Bureau des Mesarchitectures), Parigi - Francia;  Hideyuki Nakayama (Hideyuki Nakayama & Associates), Tokyo - Giappone (archicool.com).

Fondata all'inizio degli anni '90 e intitolata a Iakov Chernikov, "architetto, illustratore e pedagogo sovietico" (icif.ru), la ICIF, oltre a organizzare concorsi e mostre, sostiene ricerche e opere sperimentali, incoraggiando le "iniziative portate avanti da giovani architetti in tutto il mondo".  

Junya Ishigami / Immagini:

Kanagawa Institute of Technology (da core.form-ula.com)

Padiglione Giapponese - XI Biennale di Architettura - Venezia (da designboom.com)

pubblicato in data: