home lavoro prospettive digitali

Architetti al lavoro: prospettive digitali

a cura di Francesca Bizzarro

Terzo speciale di Architetti al lavoro e incursione nel mondo del digitale, a caccia di opportunità professionali innovative. Qualcuno obietterà che le "contaminazioni" informatiche non sono certo una scoperta recente nel campo dell'architettura... ma in questo caso non è di piante e alzati che vogliamo interessarci, né di classico disegno 3d.

Diciamocela tutta: non è indispensabile l'architetto per tracciare un rendering o generare un filmato che presenti efficacemente i volumi di un nuovo edificio. Le conoscenze necessarie sono alla portata di diverse figure, più specializzate nell'uso dei software e nella programmazione pura. Il discorso vale a maggior ragione se allarghiamo il ventaglio di possibili collocazioni e ci spostiamo negli altri contesti in cui tutte le forme di simulazione della tridimensionalità rappresentano componenti fondamentali: giochi, cinema, multimedia, realtà virtuale.

Questi settori hanno bisogno dei laureati in architettura? Quale può essere il loro valore aggiunto rispetto ai "3d evangelist" o ai semplici "utenti evoluti" che, tramite Internet, hanno a disposizione gli strumenti per inventarsi come progettisti?

I segnali provenienti dalla galassia di aziende - spesso multinazionali - che si occupano di intrattenimento e divulgazione, oppure sviluppano il proprio giro d'affari in relazione ai mondi tipo Second Life (vedi box), sono positivi; nel senso che la formazione da architetti rientra nei requisiti per diventare creatore di ambientazioni di game o costruttori di nuove sedi virtuali per imprese, scuole o enti pubblici. Inoltre, anche un settore come quello degli effetti speciali può arricchirsi del contributo di chi possiede una determinata forma mentis.

Il paradosso è che le professioni digitali meno scontate - cioè più lontane dagli stereotipi - non solo calzano a pennello agli architetti, ma li riportano a una sorta di grado zero, in cui tutte le energie si concentrano sulla definizione di spazi (illusori, ludici, interattivi, metaforici) e sulla previsione di quale sarà la percezione da parte degli utenti. Particolarmente significativo, in questo senso, gli effetti dell'incontro tra architettura e Web 2.0...

Le interviste di Architetti al lavoro - prospettive digitali

Le interviste offrono "dritte" interessanti anche agli aspiranti imprenditori, perché appare chiaro che lavorare nel digitale spesso significa creare un'impresa, o comunque avviare una propria attività. A patto di abbattere qualsiasi barriera... anche geografica!

Ernest W. Adamsintervista a Ernest W. Adams

presidente di International Game Developers' Association
Costruire mondi virtuali:
l'architettura un gioco...da professionisti

Gaia Bussolatiintervista a Gaia Bussolati

architetto
Il senso dello spazio:
architettura ed effetti speciali

Morten K. Andersenintervista a Morten K. Andersen

La quarta dimensione della computer graphics:
il gruppo di lavoro è globalizzato

Paolo Valenteintervista a Paolo Valente

architetto
Architettura 2.0: informazione funzione?

Per saperne di più...

Vi apprestate a muovere i primi passi in Second Life?

Date prima un'occhiata alla scheda riassuntiva www.secondlifeitalia.com/wiki/Second_Life predisposta dai "guru" di Second Life Italia in perfetto stile wiki.

Da non perdere, per chi fosse a digiuno dei concetti basilari per interagire con la piattaforma virtuale, il Glossario e le indicazioni su come si costruiscono oggetti.

Naturalmente, se avete familiarità con l'inglese, il passo successivo è approfondire gli argomenti sul sito ufficiale di SL, nell'ampia sezione dedicata: http://secondlife.com/whatis/

The ARCH

Un blog ricco di spunti che "si occupa di architettura e progettazione nei mondi virtuali": grazie ai filmati e al contributo di una comunità di utenti molto attiva, offre uno spaccato di tutti i fermenti in atto.

http://archsl.wordpress.com

Il progetto Metaverse Roadmap (MVR): Pathways to the 3D Web. è stato condotto tra il 2006 e il 2007 dalla Acceleration Studies Foundation http://accelerating.org, un organismo didattico senza fini di lucro che ha come obiettivo analizzare i mutamenti sociali ed economici in relazione alla diffusione delle tecnologie: lo scopo era delineare lo sviluppo del 3d e della realtà virtuale applicate al Web nei prossimi decenni, valutando le ricadute nei contesti collegati.

Se siete alla ricerca di un'idea per avviare una nuova attività legata ai mondi digitali, non potete fare a meno di consultare (in formato html o pdf) il documento che raccoglie, sotto forma di grafici, dati e tabelle, le previsioni relative a Virtual Worlds, Mirror Worlds, Augmented Reality, Lifelogging.

Significativamente, il testo si apre con una domanda: che succede quando i videogiochi incontrano il Web 2.0?

Gamesrecruit Limited - www.gamesrecruit.co.uk

A proposito di giochi, conviene anche qui proiettarsi in una dimensione "internazionale". Il mercato è in forte espansione e offre molte prospettive interessanti a chi voglia proporsi: i laureati in architettura – esperti del 3d, maghi degli effetti speciali o progettisti tout court, ma affascinati dall'opportunità di creare spazi fantastici – hanno le carte in regola per lavorare in un contesto che è solo apparentemente dominato dai programmatori "puri".

Il sito di Gamesrecruit Limited rappresenta un ottimo punto di partenza, grazie alla panoramica estesa dall'Europa agli Stati Uniti, passando per il Regno Unito, e al continuo aggiornamento delle offerte, organizzate in sezioni specializzate (occhio ad Art e Design…).

Creative Commons - Some Rights ReservedEccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5.
professioneArchitetto non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto.

professione Architetto