100 different copies

Call internazionale per product designer

Ideare una seduta per il ristorante del Padiglione della società civile ad EXPO 2015. È l'oggetto di un concorso internazionale lanciato da Fondazione Triulza, Slow/d e CNA Emilia-Romagna. La sedia sarà prodotta in 100 versioni diverse.

consegna entro il 31 gennaio 2015

concorsi di architettura

consegna entro il 31 gennaio 2015

Ideare una seduta per il ristorante del Padiglione della società civile ad EXPO 2015. È l'oggetto di un concorso internazionale lanciato da Fondazione Triulza, Slow/d e CNA Emilia-Romagna con l'intento di mettere insieme giovani designer e piccole aziende artigiane.

A partire da piccole variazioni al modello base, la sedia vincitrice sarà riprodotta in 100 versioni diverse. 100 sedute riconducibili ad un modello, ma che diventano in pratica 100 pezzi unici nelle mani di ognuno degli artigiani coinvolti. 

La piattaforma di Slow/d raccoglierà i progetti, supporterà la selezione e la prototipazione, la trasformazione in prodotto e la successiva vendita al pubblico di ulteriori pezzi che verranno realizzati on-demand dagli stessi artigiani.

Le parti strutturali della seduta dovranno essere in legno senza limitazioni sul formato della materia prima (multistrato, lamellare, ecc). Per quanto concerne le essenze dovranno essere impiegati materiali locali al posto di essenze esotiche, di scarsa reperibilità quindi poco sostenibili (es. abete, larice, faggio, frassino, betulla, ecc.). È possibile impiegare ferramenta di raccordo e fissaggi di altri materiali.

Destinatari del concorso sono designer professionisti e studenti delle facoltà di design, architettura e ingegneria, nati dopo il 1° gennaio 1980. Anche nel caso di gruppi, nessun componente del gruppo può essere nato prima del 1° gennaio 1980. Per "professionisti" intendiamo chiunque si occupi in maniera preponderante di design e creazione di prodotti per l'arredo.

Commercializzazione del prodotto
Al momento dell'inaugurazione del Padiglione sarà attivata la vendita tramite e-commerce, rendendo quindi possibile l'acquisto del prodotto da parte del pubblico internazionale sia come "download" del progetto che come prodotto finito e realizzato on-demand dagli artigiani.

Per ogni download verrà riconosciuto al designer il 60% del prezzo al pubblico, mentre per ogni vendita di un prodotto fisico sarà riconosciuta al designer o al gruppo una royalty pari al 10% del costo di produzione (essendo il prezzo di produzione potenzialmente diverso da artigiano a artigiano). Il prodotto vincitore sarà vincolato a distribuzione esclusiva, a queste condizioni economiche per 24 mesi.

Il designer o gruppo vincitore, selezionato dalla giuria con l'aiuto degli artigiani coinvolti:

  •  vedrà il proprio progetto realizzato in oltre 100 pezzi e presente nel Padiglione (e comunicato attraverso i canali ufficiali)
  •  verrà premiato con un premio in denaro di 3.000€;
  •  vedrà comunicato il progetto dagli uffici stampa del Padiglione e dei partners raggiungendo così migliaia di testate giornalistiche online e cartacee in tutto il mondo;
  •  godrà di una royalty sulla produzione del 10% secondo i termini e le condizioni della piattaforma Slow/d, per i prodotti acquistati on-demand sulla piattaforma;
  •  parteciperà ad un evento di premiazione del progetto durante Expo, presso il ristorante del Padiglione Società Civile, dove sono utilizzate le sedute realizzate.

Info e bandowww.fondazionetriulza.org

pubblicato in data: