certificazione energetica

archspf : [post n° 445588]

Superbonus: trasmittanza tetto

Nell'ambito della coibentazione di un tetto coprente un locale sottotetto non climatizzato, agevolabile con il superbonus a seguito della legge bilancio, pur sapendo che l'Enea ha indicato che non concorre alla formazione della superficie disperdente, quale limite di trasmittanza bisogna rispettare? Grazie a tutti
ArchFede : [post n° 444629]

Centrale termica

Buongiorno a tutti,
devo redigere l' APE di un appartamento con impianto centralizzato.
L'impianto è composto da 2 caldaie: una per ASC e Riscaldamento e l'altra destinata solo al Riscaldamento.
Per ora ho creato un sistema ACS e un sistema Riscaldamento, al sistema ACS collego la caldaia che fa anche servizio ACS ma, per quanto riguarda il riscaldamento, mi sono bloccata...
Riesco a collegare una caldaia, ma per l'altra non mi
eli-ristrutturando2021 : [post n° 444581]

Isolare termicamente un rudere in mattoni

Buongiorno,
volevo un consiglio per una ristrutturazione di un "rudere", si tratta di una piccola casa singola di campagna dei primi del '900, costruita con doppio mattone pieno di 26cm. I mattoni sono in buone condizioni anche se presentano un po' di umidità di risalita dal terreno, sicuramente nella ristrutturazione dovremo rinforzare le fondazioni e quindi isoleremo bene verso terra. Il problema nasce per l'isolamento termico delle pareti verticali, volevamo mantenere
Alessandro : [post n° 444218]

Ristrutturazione di primo livello e Superbonus

Avendo ora la possibilità di inserire nel Superbonus la coibentazione del tetto anche se questo è posto a separazione di un locale non riscaldato, mi è venuto questo dubbio:
ai fini della superficie da conteggiare per capire se con l'intervento mi trovo in ristrutturazione importante di secondo o di primo livello, devo calcolare la superficie delle pareti esterne+la soletta del sottotetto non riscaldato che viene isolata+la superficie delle falde che vengono
archiviva : [post n° 443817]

split aria-aria // cened

Ciao a tutti,
rieccomi. Ho una domanda su un sistema split, iper-datato, degli anni 90, di cui praticamente ho quasi nessuna info.
Provo a mettere i dati ma il sistema addirittura mi complica tantissimo le cose inserendo anche ventilazione? Portate d'aria? Cos'è che mi sfugge? C'è chi dice che per uno split bastano due dati in croce...