p+A Up-to-date. la professione in progress

una selezione di notizie da non perdere su proposte o provvedimenti di interesse per la professione di architetto e ingegnere

Up-to-date
Resto al Sud: finalmente (quasi) operativo anche per i professionisti l'incentivo per l'apertura di nuove attività al Sud

Resto al Sud: finalmente (quasi) operativo anche per i professionisti l'incentivo per l'apertura di nuove attività al Sud

Ad oltre otto mesi dall'entrata in vigore della legge di Bilancio 2019, il ministro dello Sviluppo economico ha firmato il decreto attuativo che trasforma in realtà l'estensione della platea di beneficiari ammessi all'incentivo. Con l'entrata in vigore del Dm, Invitalia aprirà la piattaforma per la presentazione delle domande.
Regime forfettario: l'Agenzia delle Entrate spiega come cedere l'ecobonus ai fornitori

Regime forfettario: l'Agenzia delle Entrate spiega come cedere l'ecobonus ai fornitori

La cessione anche per l'acquisto di una caldaia a condensazione o di nuovi infissi

L'ecobonus può essere ceduto da tutti i «soggetti teoricamente beneficiari della detrazione, anche se non tenuti al versamento dell'imposta». Può essere ceduto ai fornitori anche dai liberi professionisti in regime forfettario. Come farlo correttamente, viene spiegato nella risposta dell'Agenzia delle Entrate ad un interpello.
Schermature solari e sistemi oscuranti: da Enea due strumenti gratuiti per valutarne il risparmio energetico

Schermature solari e sistemi oscuranti: da Enea due strumenti gratuiti per valutarne il risparmio energetico

L'Enea mette a disposizione due software per valutare il risparmio energetico conseguito in seguito all'installazione di chiusure oscuranti e di schermature solari. A questi faranno seguito altri tool che aiuteranno a calcolare il risparmio annuo di energia primaria non rinnovabile, derivante da altre tipologie di intervento.
Up-to-date
Notre-Dame: il Parlamento francese approva in via definitiva la legge per il restauro

Notre-Dame: il Parlamento francese approva in via definitiva la legge per il restauro

Nessuna traccia del concorso di architettura per il disegno della guglia distrutta

Definita la "macchina" per il restauro del monumento devastato dall'incendio dello scorso 15 aprile che ne ha distrutto il tetto e la «flèche» di Viollet-le-Duc. Si procederà attraverso un ente statale preposto (da costituire) e mediante deroghe alle leggi vigenti (Codici del Patrimonio e dell'Ambiente). Subito i lavori per migliorare l'accessibilità