Out of Obscurity

Roma, 20 aprile 2012, ore 18.00

Inaugura a Roma, presso la sede dell'ANCE, Out of Obscurity, Explotration of the man-made landscape, la mostra che per la prima volta in Italia espone gli scatti del fotografo belga Roel Backaert (www.roelbackaert.com). Presentata dall'ANCE - Associazione Nazionale Costruttori Edili,  in collaborazione con l'Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi a Roma, l'esposizione fa conoscere il lavoro dell'artista: «non istantanee legate al reale, ma studi attenti delle tracce umane inserite nel paesaggio urbano» (Hans Ibelings).

«La sua fotografia esplora i luoghi creati dall'uomo, senza mostrare le persone che li usano. L'impiego di attezzature analogiche e di tempi di esposizione molto lunghi, determina l'assenza delle persone, che è, al contempo, una scelta deliberata e una necessità pratica, che fa scomparire i "fantasmi" sfocati tipici delle prime immagini fotograche».

«La predilezione di Backaert per macchinari, veicoli, sale controllo e cantieri può essere interpretata come una fascinazione per il livello di controllo raggiunto dalla civiltà contemporanea nei confronti della natura, della produzione e delle persone. E' una condizione raggiunta non solo attraverso la praxis tecnica ma, anche e soprattutto, attraverso l'inusso negativo dell'ingegneria sociale. Ogni immagine di Backaert rivela gli aspetti e gli elementi legati al desiderio umano di governare, pianicare, regolare e gestire i paesaggi, le città, le società e, inne, il mondo». Così il critico di architettura Hans Ibelings (users.cuci.nl/ibelings) descrive il lavoro di Backaert in Out of Obscurity, Edilstampa, 2012.

All'inaugurazione sarà presentato il catalogo e la mostra. introduce: Andrea Vecchio, presidente Edilstampa, ne discutono con l'autore Hans Ibelings e Giampiero Sanguigni.

Appuntamento: venerdì 20 aprile 2012, ore 18.00: presentazione mostra e catalogo; ore 18.30: inaugurazione. Presso l'ANCE, Via G.A. Guattani, 16, Roma.

Out of Obscurity

pubblicato in data: