Dai Vigili del fuoco le App per la prevenzione incendi

L'Area Sistemi Informativi Automatizzati del Dipartimento dei Vigili del Fuoco ha sviluppato delle App utili per i professionisti che operano nel campo della prevenzione incendi. Sono utilizzabili gratuitamente attraverso dispositivi mobili dotati di sistema operativo Android.

3 applicazioni con diverse funzioni per: seguire lo stato di avanzamento delle pratiche di prevenzione incendi, ottenere servizi informativi sul nuovo Regolamento (DPR 151/2011) e visualizzare i contatti di tutte le sedi dei Vigili del Fuoco in Italia.

Le App

INFOpratica

Richiede un collegamento a internet e permette all'utente, in possesso del numero di pratica e del codice PIN di sicurezza, di consultare lo stato di avanzamento, lo storico del fascicolo/pratica conservato presso il Comando dei Vigili del Fuoco ed anche i dati di qualsiasi Certificato di Prevenzione Incendi (CPI).

VVF Prevenzione Incendi Mobile

Non richiede alcun collegamento a internet e permette di consultare le maggiori novità introdotte con il nuovo Regolamento. In particolare è possibile avere sempre sotto mano il nuovo elenco attività, confrontarlo con quelle del DM 16/02/1982, accedere alle FAQ relative all'applicazione del DPR 151/2011, consultare le informazioni utili per il versamento dei diritti di istruttoria, quali: i numeri di C|C delle tesorerie e quantificare gli importi secondo le nuove tariffe, anch'esse accessibili dalla App.

I contatti delle sedi

E' possibile scaricare i contatti di tutte le sedi dei Vigili del Fuoco in Italia. Una suddivisione in 4 macro gruppi che differenziano le sedi per tipologia, a loro volta visualizzabili per area geografica.

di Mariagrazia Barletta architetto

Tutte le info per utilizzare e scaricare le App: www.vigilfuoco.it

pubblicato in data:

, ,

Dai Vigili del fuoco le App per la prevenzione incendi

Dall'Area Sistemi Informativi Automatizzati dei VV.F, App utili per i professionisti che operano nel campo della prevenzione incendi, utilizzabili gratuitamente attraverso dispositivi mobili dotati di sistema operativo Android.

up-to-date